La trattativa complicata che aspetta il Milan

Paolo Maldini
Maldini (Getty Images)

Ilicic sembra destinato a lasciare l’Atalanta: su di lui Milan e Lazio ma le trattative si preannunciano complicate

Bergamo si appresta a dire addio ad un altro dei principali eroi delle ultime stagioni. Dopo la cessione di Papu Gomez al Siviglia, ora potrebbe concretizzarsi quella di Josip Ilicic. Lo sloveno, nel corso del campionato, è progressivamente scivolato indietro nelle gerarchie di Gian Piero Gasperini con il quale il rapporto non è più ottimale. Il tecnico ha dimostrato di voler puntare soprattutto su Matteo Pessina, Mario Pasalic e Ruslan Malinovsky, relegando spesso Ilicic in panchina. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ilicic calcia in porta
Josip Ilicic (Getty Images)

Ilicic non più fondamentale per l’Atalanta: Milan e Lazio su di lui

Una presenza, la sua, ritenuta non più fondamentale come confermato dall’allenatore al termine dell’ultima partita contro il Milan: “Nessuno poteva immaginare che potevamo fare a meno di Gomez e Ilicic. Abbiamo perso della qualità, ma la squadra è cresciuta tanto. Abbiamo modificato anche l’aspetto tattico, ma siamo di nuovo il migliore attacco con 90 gol”. Via libera, quindi, alla cessione del 33enne che in questa stagione ha segnato soltanto 6 reti (lo scorso anno sono state 15) e servito ai compagni 10 assist. Ilicic guadagna più di tutti, 1.8 milioni netti, e una sua partenza consentirebbe all’Atalanta di incamerare risorse importanti per acquistare altri giocatori. In particolare, sembra essere imminente un’offerta per Rodrigo De Paul dell’Udinese.

LEGGI ANCHE >>> Il Giudice Sportivo inguaia l’Atalanta: maxi squalifica e multa

Su Ilicic ci sono Milan, alla ricerca del sostituto di Hakan Calhanoglu che sta rifiutando ogni proposta di rinnovo, e la Lazio. Le trattative, in ogni caso, si preannunciano complicate. I nerazzurri, infatti, non intendono fare sconti e sono pronti a chiedere almeno 8 milioni di euro. Una cifra importante, considerata anche l’età dell’attaccante, che potrebbe spaventare gli acquirenti.