Euro 2020, la cronaca di Inghilterra-Scozia 0-0

Bellingham esulta dopo la vittoria
Jude Bellingham (Getty Images)

Alle 21 spazio all’ultimo match di questa giornata dedicata agli Europei. Scendono in campo l’Inghilterra e la Scozia.

Una sfida dal grande fascino, e che terrà milioni di tifosi incollati alla tv. Inghilterra e Scozia sono due compagini che a livello europeo non si sono incontrate tante volte, e proprio per questo c’è grande attenzione su quella che sarà la sfida di stasera. Oltre all’attenzione mediatica per due culture cosi vicine ed al tempo cosi lontane che si metteranno a confronto, c’è anche l’importanza che avranno i tre punti in palio.

Per l’Inghilterra, infatti, vincere contro la Scozia potrebbe rappresentare il vero e proprio lasciapassare per approdare agli ottavi di finale. Tre punti in palio che, dunque, assumo un valore rilevante soprattutto per la compagine allenata da Gareth Southgate. 

Di contro c’è la Scozia, che non ha particolari ambizioni che è consapevole che le speranze di approdare agli ottavi sono strettamente collegate proprio al risultato di stasera. Un esordio che ha lasciato l’amaro in bocca, quello contro la Repubblica Ceca, e che ovviamente provocherà anche uno scossone a livello emotivo per provare a ribaltare anche gli scenari del girone.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inghilterra-Scozia, le probabili formazioni

INGHILTERRA (4-3-3): Pickford; Walker, Stones, Mings, Shaw; Phillips, Rice, Mount; Sterling, Kane, Grealish. Ct: Southgate.

LEGGI ANCHE >>> Divorzio ufficiale: la Fiorentina riparte senza Gattuso, il sostituto

SCOZIA (3-5-1-1): Marshall; Hendry, Hanley, Tierney; Forrest, McTominay, McGinn, McGregor, Robertson; Armstrong; Adams. Ct: Clarke.