Scaricato da Allegri, può realizzare il sogno della Juventus

Arthur in campo
Arthur (Getty Images)

Arthur inserito da Allegri nella lista dei cedibili: la Juventus avvia i contatti con il Paris Saint Germain. Ma occhio alla Lazio.

Potrebbe essere già ai titoli di coda l’esperienza di Arthur alla Juventus. Il brasiliano, arrivato a Torino nell’ambito dell’operazione che ha portato a Barcellona Miralem Pjanic, non ha brillato nella sua prima stagione in bianconero anche a causa dei tanti infortuni subiti. In campionato le partite giocate sono state soltanto 22, molte delle quali partendo inizialmente dalla panchina con Andrea Pirlo che, in cabina di regia, gli ha preferito spesso Rodrigo Bentancur (con esiti discutibili). Anche in campo il brasiliano non ha mai rubato la scena, segnando appena un gol contro il Bologna.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Arthur impegnato nel riscaldamento
Arthur (Getty Images)

Arthur lontano dalla Juventus: Allegri lo ha scaricato

La dirigenza sembrava decisa a puntare ancora su di lui ma con l’arrivo in panchina di Massimiliano Allegri le cose potrebbero cambiare rapidamente. Il tecnico infatti non lo ritiene imprescindibile e, alla luce del probabile acquisto di Manuel Locatelli dal Sassuolo, non si opporrebbe ad una cessione. In queste ore è stato quindi avviato un discorso con il Paris Saint Germain al fine di verificare la fattibilità di uno scambio alla pari con Mauro Icardi. 

LEGGI ANCHE >>> Locatelli alla Juventus, l’agente spiazza tutti sulla trattativa

Ma attenzione alla Lazio, alla ricerca di nuovi elementi di valore da mettere a disposizione di Maurizio Sarri. Il profilo di Arthur piace molto ma il prezzo è alto (50 milioni di euro). La Juventus, dal canto suo, sarebbe subito pronta ad offrirlo come parziale contropartita per Sergej Milinkovic-Savic ma è difficile che il presidente Claudio Lotito si privi della sua stella. Possibile invece che, alla fine, ci si accordi per un prestito oneroso. Una soluzione in grado di accontentare entrambe le parti: Sarri avrebbe il suo pupillo, i bianconeri nuove ed inaspettate risorse da investire nel mercato.