Donnarumma svela il motivo delle scintille con Lukaku

Donnarumma abbraccia Lukaku
Lukaku e Donnarumma (Getty Images)

Donnarumma a Sky Sport si è soffermato sull’episodio con Lukaku dopo il rigore realizzato dal giocatore dell’Inter.

L’Italia di Mancini ha eliminato il Belgio grazie alle reti di Barella e di Insigne e si è qualificata per la semifinale dove sfiderà la Spagna di Luis Enrique che ha sconfitto la Svizzera ai calci di rigore nel quarto di finale giocato oggi pomeriggio. Gli azzurri vincevano 0-2, ma il rigore di Lukaku a fine primo tempo ha riportato il risultato in bilico.

Il penalty concesso alla nazionale belga per un fallo di Di Lorenzo su Doku è stato molto contestato dall’Italia. Dopo aver segnato, Lukaku si è poi rivolto a Donnarumma zittendolo con il dito sulla bocca. Donnarumma ha commentato l’episodio a ‘Sky Sport’ a termine della gara:

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Esultanza Donnarumma
Donnarumma (Getty Images)

Il retroscena su Lukaku svelato da Donnarumma

Cosa è successo tra me e Lukaku? Gli volevo solo dire che non era calcio di rigore, ma non mi ha risposto. Non avevo paura di lui, solo il massimo rispetto come per tutti gli avversari”. Il portiere ha poi continuato l’intervista: “E’ stata una gara emozionante, do sempre il massimo per la Nazionale“.

Donnarumma, per il suo passaggio al PSG manca solo l’ufficialità, ha parlato anche del suo futuro: “Sto pensando solo all’Italia e all’Europeo. Parata su De Bruyne? E’ la più bella della mia carriera fino a questo momento. Da domani dobbiamo recuperare le forze per la semifianle contro la Spagna”.