“Non vedrà mai il campo”: l’azzurro escluso da Mancini

Meret
Meret (Getty Images)

L’Italia di Roberto Mancini si appresta a giocare la semifinale con la Spagna: c’è un azzurro che “non vedrà mai il campo”

E’ grande Italia. Roberto Mancini ha riacceso la passione dei tifosi per la Nazionale. Un gruppo unito che supera le difficoltà con la forza dell’essere squadra. Il ritornello sul gruppo quale segreto dell’Italia lo abbiamo ormai imparato a memoria, un po’ come gli azzurri quello delle Notti Magiche, anche se molti all’epoca di quel mondiale tutto italiano non erano ancora nati.

“Siamo ventisei titolari” ripetono i calciatori, ma c’è qualcuno che è un po’ meno titolare di altri. In campo finora nelle cinque partite di Euro 2020 sono scesi 25 calciatori: c’è soltanto un azzurro che non ha mai visto il campo e probabilmente non lo vedrà da qui alla fine del torneo. Ne parla anche ‘Il Giornale’ che punta i riflettori sull”escluso’ di Roberto Mancini: Alex Meret. Il portiere del Napoli è l’unico finora a non essere sceso in campo, lasciando spazio a Sirigu come secondo di Donnarumma.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Italia, Meret mai in campo: “E’ il 26° azzurro”

‘Il Giornale’ analizza proprio la posizione di Meret e il suo essere così diverso da Donnarumma. L’ex portiere del Milan, più giovane, ma anche più apprezzato e pagato, nonostante le critiche ricevute per l’addio ai rossoneri. Il numero uno del Napoli mai veramente compreso anche se “a Coverciano c’è chi lo guarda ammirato” si legge sul quotidiano, “magari cercando di carpirne qualche segreto”.

LEGGI ANCHE >>> Italia-Spagna, la notizia che fa scattare l’allarme per Roberto Mancini

La consapevolezza è che “a differenza di Sirigu – utilizzato da Mancini nel finale di Italia-Galles – non vedrà mai il campo”. Meret è il compagno silenzioso, quello che non compare sui giornali, in tv e non si nota la sua presenza sui social. Però c’è, fa parte del gruppo dei 26 anche se “il campo non lo vedrà mai”.