Italia-Spagna, la notizia che fa scattare l’allarme per Roberto Mancini

Roberto Mancini
Mancini (Getty Images)

Vigilia di Italia-Spagna, semifinale di Euro 2020: per gli azzurri c’è una notizia che non può che far scattare l’allarme, Mancini in preallerta

Ormai ci siamo. Meno di 48 ore e sarà Italia-Spagna. I preparativi fervono nei due ritiri: Roberto Mancini studia le possibili alternative per sostituire Spinazzola, infortunato, mentre Luis Enrique si mostra davanti al video a studiare gli azzurri. A Wembley le due Nazionali si giocheranno il pass per l’attacco finale e la gara sarà diretta dal tedesco Felix Brych, scelto da Rosetti come arbitro per la prima semifinale. Una notizia che fa scattare un piccolo allarme in casa Italia, almeno stando ai precedenti del fischietto con le squadre nostrane. Uno in particolare mette i ‘brividi’.

Qualificazione ai Mondiali 2018 (già, proprio quella fallita con ct Ventura), Italia contro Spagna. La gara finì 1-1 ma le decisioni di Brych fecero storcere il naso agli azzurri. In particolare l’arbitro tedesco non estrasse il secondo cartellino giallo nei confronti di Diego Costa (palla lanciata in tribuna dopo un fischio) e Sergio Ramos (fallo da rigore, concesso, su Eder). Ma anche altri precedenti fanno storcere il naso.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Brych
Brych (Getty Images)

Italia-Spagna, l’arbitro Brych e il precedente che ‘spaventa’

Se gli altri quattro precedenti con la Nazionale sorridono agli azzurri con tre vittorie e un pareggio, anche con i club nostrani Brych non ha avuto un bel rapporto. La Roma ancora protesta per gli errori nella semifinale di andata contro il Liverpool con due dei cinque gol reds macchiati da possibili errori arbitrali.

LEGGI ANCHE >>> Dal Belgio ancora un attacco all’Italia: “Mi hanno urtato”

Poi c’è la Juventus con l’espulsione di Cuadrado nella finale di Champions contro il Real Madrid e quella di Ronaldo a Valencia. Non certo precedenti favorevoli ma l’Italia di Mancini può essere più forte di tutto: anche di qualche eventuale fischio avverso.