Lazio, esplode il caso in ritiro: “Non è stato convocato”

Sarri dirige l'allenamento della Lazio
Maurizio Sarri, Lazio (Getty Images)

Si aggiunge un nuovo capitolo alla saga del futuro di Luis Alberto. Dopo il suo assenteismo, Maurizio Sarri non lo include nella lista dei convocati della Lazio per il ritiro estivo. 

Oramai il solco tra Luis Alberto e la Lazio si è aperto e potrebbe averlo fatto di maniera irrimediabile. Il calciatore spagnolo, infatti, non ha risposto al primo raduno della squadra, che si è ritrovata presso il Centro Sportivo prima di predisporsi alla partenza per il ritiro. Tre giorni di silenzio, e poi è giunta anche la decisione del club.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Lazio, Luis Alberto escluso dalla lista convocati per il ritiro estivo

Luis Alberto in campo con la Lazio
Luis Alberto, Lazio (Getty Images)

Attraverso il proprio sito ufficiale la Lazio ha reso noti i nomi dei convocati dal tecnico Maurizio Sarri per il ritiro di Auronzo di Cadore, in provincia di Belluno. La kermesse estiva comincerà domani, 11 luglio, e volgerà al termine il 28 dello stesso mese. Nella lista dei prescelti non è presente Luis Alberto. La decisione della società e dell’allenatore pare essere orientata a non insistere e a capire fin dove arriverà la volontà del giocatore che, col suo assenteismo, ha lasciato intendere di voler concludere l’esperienza professionale alla Lazio e andare altrove.

I convocati, infatti, sono: Adamonis, Alia, Reina, Strakosha; Durmisi, Fares, Hysaj, Lazzari, Luiz Felipe, Marusic, Patric, Radu, Vavro; Akpa Akpro, Bertini, Cataldi, Escalante, Jony, Leiva, Milinkovic, Shehu, Troise; Adekanye, Caicedo, Raul Moro, Muriqi.

LEGGI ANCHE >>> Italia-Inghilterra, infortunio in allenamento: niente finale

In sede di presentazione, in conferenza stampa, Maurizio Sarri ha preferito non esprimersi troppo su Luis Alberto, demandando la questione alla società, trattandosi principalmente di un nodo che deve sciogliere la dirigenza. Tuttavia, non ha chiuso le porte al calciatore, sperando in un suo ravvedimento: “Luis Alberto è un problema della società. Dal punto di vista morale mi aspetto che arrivi e parli con me e con la squadra. Se ci convince, il problema svanisce, altrimenti dovrà chiedere scusa sia a me che ai compagni”. La telenovela sembra essere appena cominciata.