Italia-Inghilterra, batosta dalla UEFA: aperta un’indagine

squadra Inghilterra
Inghilterra (Getty Images)

La finale di Euro 2020 Italia-Inghilterra ha generato molte polemiche per ciò che è successo prima, durante e dopo il match

La finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra ha generato molte polemiche per ciò che è successo dentro e fuori dal campo. La squadra guidata da Roberto Mancini ha vinto ai calci di rigore offrendo una grande prova e riuscendo nell’impresa di zittire uno stadio composto da quasi esclusivamente tifosi britannici.

Nel corso del match c’è stata un invasione di campo e sono stati registrati diversi comportamenti sgradevoli dei tifosi britannici che, soprattutto dopo la sconfitta, hanno iniziato a degenerare.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Italia-Inghilterra
tifosi Inghilterra (Getty Images)

Il comunicato Uefa sull’Italia-Inghilterra

Attraverso i propri profili ufficiali l’Uefa ha annunciato di aver aperto un’indagine nei confronti dell’Inghilterra. Ecco i motivi: “Invasione del campo di gioco da parte dei suoi tifosi; lancio di oggetti da parte dei suoi sostenitori; disturbo causato dai suoi sostenitori durante l’inno nazionale; accensione di fuochi d’artificio da parte dei suoi sostenitori”

LEGGI ANCHE >>>

Infine conclude che: “Il caso sarà trattato dall’Organo di Controllo, Etica e Disciplina UEFA (CEDB) a tempo debito. Separatamente, e in conformità con l’Articolo 31(4) DR, un Ispettore Etico e Disciplinare UEFA è stato nominato per condurre un’indagine disciplinare su eventi che hanno coinvolto i tifosi e che si sono verificati all’interno e intorno allo stadio”.