Milan, senti Calhanoglu: il turco rivela un retroscena su Pioli

Calhanoglu in campo con la Turchia
Calhanoglu, Turchia (Getty Images)

Calhanoglu parla della nuova avventura con la maglia dell’Inter e rivela della volontà di Pioli di trattenerlo al Milan. 

La città non è cambiata, ma la maglia sì. Hakan Calhanoglu è rimasto a Milano ma la sua squadra attualmente è l’Inter, e si sta adattando al nuovo ambiente insieme ai compagni, con i quali pare aver trovato già feeling come con la società: “Ausilio e Inzaghi mi hanno chiamato. Quando una squadra che ti vuole è forte, hai voglia di andarci”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan, la rivelazione di

Calhanoglu

su Pioli

Calhanoglu e Pioli, Milan
Calhanoglu e Pioli (Getty Images)

A ‘DAZN’ Calhanoglu racconta dell’addio al Milan, in parte apparso un affronto soprattutto ai tifosi: “Non sarò né il primo né l’ultimo a passare da una squadra all’altra. Volevo solo guardare in avanti con grande rispetto per i rossoneri. Poi i tifosi fanno rumore, è normale”.

LEGGI ANCHE >>> Inter, ufficiale: un calciatore positivo al Covid-19 prima del ritiro

Parlando dell’esperienza con Pioli e di quella che si appresta a vivere guidato da Inzaghi, ex allenatore della Lazio, il turco rivela che il tecnico del Milan avrebbe voluto trattenerlo: “Pioli ha fatto un grande lavoro con me, mi ha lasciato giocare nel mio ruolo e lì ho creato molte occasioni. Era l’unico che mi voleva tanto al Milan, ci siamo parlati molte volte ma poi ha rispettato la mia decisione e mi ha fatto gli auguri. Di Inzaghi, invece, mi piace come parla e come ci fa sentire”.