Milan, doppia cessione per fare cassa: c’è una sorpresa

Milan Pioli
Milan Pioli (Getty Images)

Il mercato del Milan si prepara a entrare nel vivo anche per quel che riguarda il capitolo cessioni. Dopo l’annuncio di Diaz, non è escluso che i rossoneri possano valutare l’affondo sul mercato per un altro trequartista

Il piano mercato del Milan potrebbe entrare nel vivo anche per quel che riguarda il capitolo cessioni. Non è escluso che i rossoneri possano valutare possibili offerte per Romagnoli, chiuso da Tomori e Kjaer e pronto a dire sì all’inizio di una nuova avventura che possa consentirgli di recitare una parte da attore protagonista e riguadagnarsi alcune chance per una convocazione in Nazionale in vista dei prossimi mondiali.

I rossoneri valutato il centrale difensivo circa 25 milioni di euro, occhio al possibile interesse del Napoli, della Lazio, ma anche della Juventus in caso di addio a Demiral. Detto questo, il Milan dovrà risolvere anche la grana Kessie. Il centrocampista ivoriano dovrà rinnovare il suo contratto con i rossoneri prima dell’inizio della stagione. Difficilmente la società milanista accetterà di ripetere le stesse dinamiche affrontate con Donnarumma e Calhanoglu, poi concluse con epilogo negativo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Kessie
Kessie (Getty Images)

Calciomercato Milan, il piano cessioni e il nuovo trequartista

Per quel che riguarda il futuro di Kessie, qualora il centrocampista dovesse tentennare tirando per le lunghe il possibile rinnovo contrattuale, non è escluso che il Milan possa valutare la sua immediata cessione già nel corso dell’estate. 40-45 milioni di euro la sua valutazione. Il centrocampista piace parecchio in Premier League, ma anche alla Juventus di Allegri.

LEGGI ANCHE >>> “Non mi sta convincendo”: Juve, il mercato non decolla

Infine occhi puntati anche su un nuovo trequartista. Il riscatto di Diaz servirà per completare la trequarti rossonera, ma è chiaro che Pioli avrà bisogno di un profilo più esperto e maturo per affronta il triplo impegno stagione con il ritorno in Champions League. Piacciono Isco e Ilicic, anche se entrambe le piste, per il momento, appaiono decisamente complicate.