Juventus e Barcellona, la sfida che infiamma l’estate ed il mercato

Juventus e Barcellona in campo
Arthur, Miralem Pjanic e Juan Cuadrado (Getty Images)

Fissata la data del Trofeo Gamper che vedrà protagonisti il Barcellona e la Juventus. Incerta la presenza di Ronaldo e Messi.

L’ultimo faccia a faccia risale a 7 mesi fa. La prossima sfida ha ufficialmente una data ma la loro partecipazione, al momento, è un rebus. Risulta infatti quanto mai in bilico la presenza di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi all’edizione 2021 del Trofeo Gamper che vedrà in campo la Juventus ed il Barcellona. La partita, come ufficializzato oggi dai bianconeri tramite un tweet, si svolgerà l’8 agosto al Camp Nou a partire dalle ore 21.30. Nell’occasione, inoltre, si sfideranno anche le formazioni femminili.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ronaldo e Messi in campo
Cristiano Ronaldo e Lionel Messi (Getty Images)

La Juventus ed il Barcellona in campo l’8 agosto

Ora resta da vedere se questo ennesimo confronto tra i due campioni avrà effettivamente luogo, visto che entrambi appaiono lontani dai rispettivi club. Cristiano Ronaldo sta concludendo le sue vacanze post Europeo e da lunedì si presenterà alla Continassa per iniziare, insieme ai propri compagni, la preparazione estiva. Il suo futuro, però, è collegato a quello di Kylian Mbappé: se il francese dovesse realmente passare al Real Madrid, il Paris Saint Germain sarebbe pronto a sostituirlo proprio con l’asso 5 volte Pallone d’Oro. Cristiano Ronaldo, dal canto suo, resterebbe volentieri alla Juventus ma attende di avere un confronto con la dirigenza. Ulteriori novità arriveranno durante la prima conferenza stampa di Massimiliano Allegri, fissata per il 27 luglio alle 14.30.

LEGGI ANCHE >>> Il sacrificio di Miralem Pjanic pur di tornare alla Juventus

Da definire pure il destino di Messi, attualmente svincolato. Il Barcellona in questi giorni sta provvedendo a tagliare i giocatori ritenuti in esubero al fine di risparmiare i fondi necessari per offrire all’argentino un nuovo contratto. Finora una risposta ufficiale, da parte dell’attaccante, non è arrivata ma nell’ambiente regna l’ottimismo. “A tempo debito avrete, spero, la notizia che tutti stiamo aspettando – ha detto ieri il presidente Joan Laporta – e per la quale stiamo lavorando, ma non mi soffermerò sui dettagli che mancano per arrivare alla conclusione della trattativa”. La partita fornirà alle due società l’occasione per tornare a parlare di Miralem Pjanic, fuori dal progetto tecnico dei blaugrana e molto vicino alla Juventus.