Lazio ancora incompleta: la tripla richiesta di Sarri sul mercato

Sarri durante un allenamento della Lazio
Maurizio Sarri (Getty Images)

Dopo le prime amichevoli leggermente altalenanti, la nuova Lazio di Sarri sembrerebbe essere ancora incompleta in tutti i settori del campo. Il tecnico biancoceleste potrebbe richiedere un triplo sacrificio sul mercato

Il calciomercato della Lazio potrebbe arricchirsi di nuovi rinforzi per cercare di accontentare le richieste e i piani di Sarri in vista della prossima stagione. Le prime amichevoli hanno evidenziato alcune problematiche difensive, in mezzo al campo anche sugli esterni offensivi. L’arrivo di Felipe Anderson potrebbe non bastare per arricchire la zona offensiva.

Sarri avrebbe già puntato l’indice su un nuovo esterno d’attacco per la fascia destra, un giocatore in grado di creare superiorità numerica e di arricchire la qualità del gioco offensivo della Lazio. Impossibile arrivare a Politano, resta viva la pista Orsolini, più complicato arrivare Berardi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Callejon con la maglia della Fiorentina
Callejon (Getty Images)

Calciomercato Lazio, l’idea Callejon e il sogno Politano

Politano resta il sogno nel cassetto di Sarri, ma sarà impossibile un’apertura del Napoli alla cessione del suo esterno offensivo, soprattutto dopo il recente ko di Lozano. La Lazio starebbe pensando a Callejon, il quale ritroverebbe Sarri, anche se l’esterno offensivo spagnolo, per il momento, sembrerebbe aver smarrito lo smalto dei tempi migliori.

LEGGI ANCHE >>> Il calcio inglese rischia di dire addio ai colpi di testa

Per la corsia di destra piacciono anche Orsolini e Berardi. Il Bologna potrebbe dire sì alla cessione del suo esterno offensivo solamente di fronte a un’offerta da circa 20 milioni di euro. Difficilmente il Sassuolo, invece, lascerebbe partire anche Berardi dopo i possibili sacrifici di Locatelli (vicino alla Juventus) e Boga (corteggiato dall’Atalanta).

Sarri punterà l’indice anche su un nuovo centrale di difesa da affiancare ad Acerbi (Romagnoli il primo nome nella lista) e caccia anche a un nuovo regista di metà campo adattabile anche nel ruolo di mezz’ala.