Juve, un prestito per cambiare il centrocampo di Allegri

Allegri riflette
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Per la Juventus sarà una sessione di calciomercato molto particolare. Un prestito potrebbe cambiare il volto del centrocampo di Allegri.

La Juventus è in fase di costruzione, con una nuova fase della sua storia targata Massimiliano Allegri. Una nuova fase che, però, strizza l’occhio al passato, visto che l’allenatore toscano torna a Torino dopo due anni, due allenatori (Sarri e Pirlo) ma soprattutto la consapevolezza di avere la fiducia piena della società.

Fiducia della società e dello stesso pubblico bianconero, che soprattutto dopo l’ultima stagione appena conclusa ha necessità di ritrovare quello smalto e quella convinzione che non sono emerse in maniera evidente sotto la guida di Andrea Pirlo.

E cosi il ritorno di Allegri, la ricerca di stabilità e soprattutto di vittore. No che con Pirlo non si sia vinto nulla, ovviamente, ma dire addio allo Scudetto ed essere usciti prematuramente anche dalla Champions, ha lasciato l’amaro in bocca alla compagine bianconera.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pjanic si allena
Miralem Pjanic (Getty Images)

Juve, un prestito per cambiare il centrocampo di Allegri

Il mercato, ovviamente, sarà una chiave importante per il futuro della Juventus. Il club si sta muovendo concretamente per migliorare la rosa a disposizione di Allegri, e soprattutto quel centrocampo che il neo tecnico bianconero ha assolutamente bisogno di riscrivere con equilibri nuovi rispetto a quelli visti lo scorso anno.

LEGGI ANCHE>>> Juve, una firma che sa di Mondiale: l’annuncio ufficiale

Serve un colpo, un elemento in grado di cambiare il volto in mezzo al campo della Juventus. Il nome in cima alla lista dei desideri è Locatelli, anche se la trattativa con il Sassuolo è tutt’altro che semplice.

C’è, però, anche un ‘Piano B’. La Juventus tiene sempre in grande considerazione Miralem Pjanic. Il giocatore bosniaco, come noto, non si è adattato al Barcellona, e sembra ormai sul piede di partenza. La Vecchia Signora busserebbe alle porte della società catalana anche per un prestito, che consentirebbe ad entrambe le compagini di poter portare a termine l’operazione con dei vantaggi per entrambe.