Manchester City, Guardiola non accetta la sconfitta: il duro attacco all’Uefa

Guardiola Manchester City
Guardiola (Getty Images)

Esordio stagionale negativo per il Manchester City di Guardiola che perde 1-0 in Community Shield contro il Leicester

Sfuma il primo obiettivo stagionale per il Manchester City di Pep Guardiola. I Citizens hanno perso 1-0 nella finale di Community Shield contro il Leicester, vincitrice della seconda Community della sua storia. Decide una rete nel finale di Iheanacho, a segno su calcio di rigore.

La squadra campione d’Inghilterra è scesa in campo con due Under 18, diversi rincalzi e con l’acquisto dell’estate Jack Grealish subentrato solo nella ripresa. Ancora una volta il tecnico spagnolo Pep Guardiola non è apparso soddisfatto ed ha attaccato Fifa ed Uefa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Grealish Manchester City
Grealish (Getty Images)

Manchester City, Guardiola attacca l’Uefa

E’ la seconda finale consecutiva persa da Guardiola che concluse la scorsa stagione con la sconfitta in finale di Champions League contro il Chelsea. A fine match Guardiola è apparso imbestialito:

LEGGI ANCHE >>> Manchester City, offerta scandalosa per ricomporre la coppia europea

“Siamo in ritardo di condizione com’è successo nella scorsa stagione perché Uefa e Fifa non permettono ai giocatori di riposare. Nei prossimi giorni ne arriveranno altri 7, 8… e tutti avranno pochi allenamenti a disposizione. Grealish? Come si può pensare che si possa integrare al meglio con la squadra quando molti dei suoi compagni non sono qui?”