Champions, una frecciata a Juve, Barça e Real anche nella sigla

Il logo della UEFA inciso sul trofeo della Champions
Il logo della UEFA sul trofeo della Champions (Getty Images)

Juventus, Real Madrid e Barcellona ‘fuori’ dalla Champions League 2022. O almeno dalla sigla del torneo. Manca anche il Liverpool.

Nuova Champions, sigla nuova. Gli screzi tra la UEFA ed i club ribelli fondatori della Superlega sembrano non finire mai. Dopo le minacce di esclusione dai campionati nazionali ed internazionali, l’allarme per Juventus, Barcellona e Real Madrid sembra essere rientrato. I tre club sono rimasti gli unici a non aver abbandonato il progetto Super League nato (e già finito) qualche mese fa. Andrea Agnelli, Florentino Perez e Laporta hanno a lungo discusso con Ceferin, numero uno della UEFA. La situazione è arrivata addirittura nelle aule dei Tribunali di mezza Europa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Champions League, UEFA contro Juve, Real e Barcellona

La Champion League 2021/2022 è già iniziata. Proprio nelle scorse ore, infatti, si è concluso il turno dei preliminari che permetteranno ad alcune squadre di accedere alla fase a gironi.

LEGGI ANCHE >>> Il retroscena di Piccinini: “Sky mi ha fatto una proposta, ci penso”

Chi è già qualificato è la Juventus di Massimiliano Allegri. Il ruolo dei bianconeri all’interno della formazione della Superlega, però, sembra aver portato all’esclusione dalla sigla del torneo europeo per club. Non ci sono anche Real Madrid e Barcellona; out anche il Liverpool di Jurgen Klopp.