Il retroscena di Piccinini: “Sky mi ha fatto una proposta, ci penso”

sky sport
Sky Sport, colosso del broadcasting sportivo (Getty Images)

La storica voce delle telecronache Sandro Piccinini si racconta, fra l’avventura con Amazon e la trattativa con Sky Sport.

Questa sera segna ufficialmente il ritorno del grande calcio europeo per club, con il primo trofeo della stagione 2021/22, la Supercoppa Europea che vedrà sfidarsi il Chelsea ed il Villareal. La partita sarà trasmessa in streaming in Italia da Amazon, all’esordio per quanto riguarda lo sport più seguito nel Bel Paese.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

A raccontare la partita sarà invece una voce storica, Sandro Piccinini, che per l’occasione ha rilasciato una lunga e ricca intervista a ‘tvblog.it’. Molti gli argomenti trattati dall’ex volto del programma cult ‘Controcampo’, a cominciare dal percorso che lo ha riportato alle telecronache delle gare in diretta con il colosso americano di Jeff Bezos. Un corteggiamento cominciato con discreto anticipo da parte di Amazon, che, stando alle parole del giornalista: “attraverso la società inglese Sunset and Vine, mi ha chiamato già a novembre scorso; credo di essere stato il primo contattato della nuova squadra. Come ho reagito? Ho dato la mia disponibilità, ma in questi casi sono sempre abbastanza cauto; volevo capire il tipo di squadra che si sarebbe fatta. Ci siamo conosciuti nel corso della scorsa stagione e mi sono piaciuti. La Champions League sembra solo il primo passo per loro“.

massimo ambrosini
Massimo Ambrosini (Getty Images)

Il compagno di viaggio di Piccinini sarà Massimo Ambrosini

Piccinini ha proseguito poi con parole di elogio per colui che sarà il suo compagno in cabina di commento ad Amazon, l’ex calciatore del Milan e commentatore tecnico di Sky Massimo Ambrosini: “Ha una buona esperienza, a Sky ha fatto molte telecronache con tanti telecronisti diversi. Abbiamo chiacchierato un bel po’ in questo periodo, ma l’affiatamento in questi casi deve venire naturale. Non abbiamo fatto nessuna prova in questi mesi, ma, in teoria, il suo modo di fare la telecronaca è compatibile col mio“. Nell’intervista a 360 gradi, c’è stato spazio per parlare di Lele Adani, collega in cerca di un accordo dopo aver abbandonato le fila di Sky. Anche per l’ex interista Piccinini ha avuto solo parole al miele, quasi di buon augurio: “Lele ha grandissime competenze di calcio, grandissima passione. Non so i motivi della rottura con Sky, ma sicuramente non resterà fermo e rimarrà in questo mondo senza problemi”.

Il giornalista, l’anno scorso presenza fissa nel programma Sky Calcio Club, ha parlato anche di quello che potrebbe essere il suo futuro proprio con il colosso Comcast, che gli ha chiesto di rimanere per un’altra stagione in qualità di opinionista. Scenario possibile, nonostante l’accordo siglato con Amazon, perchè come spiega lo stesso Piccinini, né lui né Ambrosini hanno concesso l’esclusiva, considerato anche che Amazon avrà quest’anno solo 17 partite su cui lavorare. Comunque nessuna fretta per ora: “A Sky sono stato molto bene e mi hanno chiesto di avere anche per la prossima stagione un ruolo da opinionista. Mi sono preso un po’ di tempo, voglio concentrarmi bene su Amazon almeno fino a fine agosto. Ho tre partite complicate da preparare, tutte con squadre straniere. Dopo il 26 agosto ci risentiremo. Da Sky sono stati comprensivi”.

LEGGI ANCHE >>> Anche il Milan vende, addio all’attaccante: “È fatta”

L’ultimissima battuta riguarda la sua carriera che col passare degli anni si avvicina sempre più alla conclusione. Sandro Piccinini ha 63 anni, la pensione è lontana 4, ma lui, come nel suo stile, non ha nessuna intenzione di prendere decisioni affrettate. Valuterà di stagione in stagione, da situazione in situazione, l’opportunità. Buon esordio Sandro.