Lutto nel mondo del calcio europeo: è morto Gerd Muller

Gerd Muller nel 2006
Gerd Muller (Getty Images)

Addio a Gerd Muller. Lo storico attaccante tedesco del Bayern Monaco è morto a 75 anni: da diverso tempo lottava contro l’Alheimer.

Lutto nel mondo del calcio. Si è spento a 75 anni Gerd Muller, storico attaccante del Bayern Monaco e della Nazionale tedesca. Il calciatore tedesco, considerato tra i più forti della storia del calcio, lottava da diversi anni contro l’Alzheimer. Solo qualche mese fa sua moglie disse: “Non mangia più. Dorme in attesa della fine”. Nominato miglior marcatore della Bundesliga con ben 365 reti all’attivo, Gerd Muller ha anche fatto la storia del Bayern Monaco. Dopo il suo esordio con il Nördlingen ha indossato solo la casacca del Bayern. Ed è proprio con i bavaresi che ha raggiunto traguardi incredibili: migliore realizzatore di tutti i tempi (566 gol in 607 partite ufficiali) più 4 campionati tedeschi, 4 coppe nazionali, 1 Coppa delle Coppe, 3 Coppe dei Campioni e una Coppa Intercontinentale, 1 Pallone d’Oro e 2 Scarpa d’oro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Lutto nel mondo del calcio: è morto Gerd Muller

A comunicare la notizia è stato lo stesso Bayern Monaco attraverso una nota ufficiale apparsa sui propri canali. Il club tedesco ha anche modificato la propria immagine, rendendola in bianco e nero in segno di lutto: “Oggi il mondo del Bayern è fermo. I campioni tedeschi e tutta la sua base di fan sono in lutto per la morte di Gerd Müller, scomparso domenica mattina all’età di 75 anni. Gerd Müller ha fatto la storia con i campioni di record tedeschi e la nazionale tedesca”.

LEGGI ANCHE >>> L’esclusione di Pjanic fa sognare i tifosi della Juventus

La nota poi prosegue: “Ha segnato un incredibile 566 gol in 607 partite ufficiali per l’FC Bayern e ha stabilito il record senza precedenti di 365 gol in Bundesliga, si è anche assicurato il capocannoniere sette volte. Per la selezione DFB, ha segnato 68 volte in 62 missioni”.