Super Lega: la mossa di Milan e Inter che non farà piacere alla Juve

san siro view
Lo Stadio Giuseppe Meazza, casa di Milan e Inter (Getty Images)

Il giornale americano riporta dei possibili sviluppi riguardanti i club transfughi della Super Lega, Milan e Inter compresi.

Nonostante il calcio di oggi, ricco di colpi di scena, faccia dimenticare presto molti degli avvenimenti più importanti molto in fretta, tutti ricordiamo il fantaprogetto che questo aprile andò ad un passo dal rivoluzionare l’intero panorama calcistico europeo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Un nuovo format di competizione creato con lo scopo di aiutare lo spettacolo e le casse delle società che ne avrebbero fatto parte. Dodici squadre, scelte all’interno della nobiltà calcistica europea, o per meglio dire tra i brand più potenti a livello internazionale, con l’intenzione di arrivare in definitiva a 20, di cui 15 qualificate di diritto. Una competizione destinata a sostituire le coppe europee UEFA, che avrebbe garantito 18 partite ad ogni squadra.

al khelaifi
Nasser al-Khelaifi, patron del PSG e presidente dell’ECA (Getty Images)

La Super Lega sembra aver perso la guerra

Un progetto sicuramente rivoluzionario, ma che aveva trovato nei tifosi i primi oppositori. L’idea di un calcio riservato a pochissimi, di élite in grado di spartirsi enormi quantità di denaro grazie ad un’organizzazione che con lo sport avrebbe avuto poco a che vedere, a discapito di tutti gli altri club, aveva scatenato enormi proteste, che avevano coinvolto anche i tifosi delle squadre facenti parte del piano.

LEGGI ANCHE >>> Il terzino fa sperare i tifosi del Napoli: ‘Andrò dove mi desiderano davvero’

L’idea di Super Lega è sembrata svanire definitivamente nel momento in cui UEFA e FIFA sono scese nel campo di battaglia, ovviamente interessate a far fallire il progetto. Oggi, della “compagnia delle 12 sorelle”, solo tre non si sono arrese: Real Madrid, Barcellona e Juventus. Non solo le altre hanno abbandonato la nave (abbastanza presto per evitare sanzioni, a dirla tutta), ma stando a quanto riportato da Tariq Panja, corrispondente del ‘New York Times’, i suddetti club avrebbero tutti firmato accordi giuridicamente vincolanti al fine di essere reintegrati nell’ECA (European Club Association), gestita dal proprietario del PSG al-Khelaifi. Notizia questa che riguarda anche Milan e Inter.