Inter, che guaio: rottura del crociato, salta la cessione in Serie B

Marotta Inter
Giuseppe Marotta (Getty Images)

Brutte notizie per l’Inter. Un brutto infortunio per uno dei nerazzurri ha fatto saltare la cessione al club di Serie B.

Le vie del mercato sono infinite ed a volte, purtroppo, si inceppano. Cosi capita che durante una trattativa possa sopraggiungere un episodio in grado di rovinare tutto e di fatto far crollare l’operazione di mercato. Ne sa qualcosa l’Inter che, proprio in queste ore, si è vista cadere una delle cessioni che stava mettendo in piedi in questi giorni finali di calciomercato.

L’addio di Lukaku ha fatto sollevare un gran polverone in casa nerazzurro, cosi come quello di Hakimi e di Antonio Conte prima di tutti. Una squadra che di fatto appare, ad oggi, molto diversa da quella che ha conquistato lo Scudetto appena tre mesi fa. Eppure, il club ha lavorato per rinforzare l’attacco, sostituire ‘Big Rom’ ma anche l’esterno marocchino, oltre ad aver accolto Simone Inzaghi in panchina.

Allo stesso modo, però, la società ha lavorato anche a diverse operazioni minori in uscita, giovani da mandare a giocare lontano da Milano per guadagnare minutaggio e fiducia. E proprio in questo senso, è arrivata la tegola per Marotta.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gabriel Brazao concentrato
Gabriel Brazao (Getty Images)

Inter, rottura del crociato per Brazao: salta la cessione

Uno dei giovani che era ormai in partenza è Gabriel Brazao, portiere classe 2000 che l’Inter stava cercando di piazzare in Serie B. Il Cosenza, in particolare, sembrava ormai sul punto di ingaggiare l’estremo difensore brasiliano, poi la brutta notizia.ù

LEGGI ANCHE >>> Inter, senti Nainggolan: “Non saluto più chi mi prende per il c**o”

Brazao, come riportato dal club attraverso un comunicato ufficiale, ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio. Nei prossimi giorni verrà sottoposto ad intervento chirurgico ma è chiaro, va da sé, che la cessione al Cosenza non sia più fattibile. Il portiere resterà, dunque, in quel dei Milano dove affronterà una lunga riabilitazione prima di tornare in campo.