L’Inter non si ferma più: Marotta fa un altro regalo a Inzaghi

Marotta sornione
Marotta (Getty Images)

L’Inter riflette sulla possibilità di prestare Satriano: la sua partenza spingerebbe Beppe Marotta a sferrare almeno un colpo per Inzaghi

Joaquin Correa potrebbe non essere l’ultimo innesto dell’Inter, intenzionata a mantenere la leadership della Serie A nonostante le partenze di Lukaku e Hakimi. Il club nerazzurro ha destato una buona impressione nella prima uscita di campionato contro il Genoa. Riconfermarsi tuttavia rimane semplice. Simone Inzaghi accoglierebbe volentieri un altro elemento in rosa. Specie perché, come spiega ‘La Gazzetta dello Sport’, Alexis Sanchez è ancora fuori per infortunio e non esiste un piano preciso di recupero. Inoltre, il suo storico non consente all’Inter di dormire sonni tranquilli. Difficile pensare anche a una sua partenza, in considerazione anche dell’alto ingaggio percepito dal cileno che ha mosso un timido interesse dall’estero ma che non sembra destinato a muoversi, almeno fino a gennaio.
L’Inter riflette sull’opportunità di aggiungere un altro elemento in attacco.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Scamacca a segno contro il Portogallo in Under 21
Scamacca (Getty Images)

Inter, Marotta prepara le mosse a sorpresa: Scamacca e Nandez nei pensieri

Le riflessioni dei nerazzurri riguardano anche l’opportunità di mandare o meno Satriano in prestito. Il giovane attaccante uruguayano si è messo in mostra durante il ritiro ma ora potrebbe essere ceduto in prestito per consentirgli di giocare e fare esperienza. Se alla fine si decidesse di girarlo in un altro club allora potrebbe arrivare un nuovo attaccante, a prescindere da Alexis Sanchez.
Il nome forte in questo caso sarebbe quello di Gianluca Scamacca. Per l’attaccante, scrive ancora ‘La Gazzetta dello Sport’, Beppe Marotta spera di mettere in piedi con il Sassuolo una trattativa sulla base di un prestito con diritto di riscatto. Per farlo può confidare sui buoni rapporti con Carnevali con cui su modalità simili ha costruito il passaggio di Stefano Sensi in nerazzurro nell’estate del 2019.
Il calciatore, inoltre, è gestito da Alessandro Lucci con cui è stata appena chiusa l’operazione Correa. Non solo l’attacco però è oggetto di riflessioni nella società nerazzurra perché non è da escludere neppure un ritorno di fiamma per Nahitan Nandez.

LEGGI ANCHE >>> Milan, perché il rinnovo di Franck Kessié ora fa paura

Come alternativa a Scamacca, in attacco, attenzione pure a Keita Balde. Lo spagnolo lascerà il Monaco ed è presente sul taccuino dell’Inter. Un suo ritorno in nerazzurro sarebbe favorito anche dalla presenza di Simone Inzaghi, che lo ha già allenato alla Lazio. In uscita, invece, Valentino Lazaro sembra destinato al Benfica: vicino il suo trasferimento in Portogallo in prestito secco.