La Juventus pensa al grande flop per il dopo Ronaldo

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

L’addio di Ronaldo è ormai deciso, parte la caccia al sostituto: la Juventus cerca l’occasione giusta e può puntare su un esubero

Decisione presa, indietro (salvo colpi di scena) non si torna più. Cristiano Ronaldo e la Juventus sono pronti a dirsi addio. Il portoghese volerà da Guardiola e dal Manchester City per cercare di vincere la Champions. I bianconeri, invece, partono a caccia di un sostituto che possa garantire gol ad Allegri. I nomi sono tanti: si va da Kean a Icardi, due dei più ‘prendibili’. Ma gli obiettivi non si fermano a loro. Cherubini è partito alla ricerca dell’uomo giusto e deve fare i conti anche con il budget a sua disposizione. Difficile si possa arrivare ad un affare da 50-60 milioni, anche se dipenderà da cosa arriverà nelle casse bianconere dall’addio di CR7.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Jovic
Jovic (Getty Images)

Juventus, Jovic o Lacazette per l’attacco

Una decisione sarà presa a stretto giro, anche perché il mercato martedì prossimo chiuderà. Tra i papabili c’è anche Jovic: 23 anni, attaccante serbo, è arrivato due anni fa al Real Madrid con le credenziali di un grande bomber, ma si è rivelato un flop. Così lo scorso anno è stato girato in prestito all’Eintracht Francoforte dove ha segnato 4 gol in 18 partite. Non certo un rendimento da top player.

LEGGI ANCHE >>> Juve, addio Ronaldo: tre nomi per la rifondazione post Cristiano

Altro nome, si legge sulla ‘Gazzetta dello Sport’, è quello di Lacazette. Il francese può lasciare l’Arsenal e rappresenta una delle alternative per l’attacco della Juventus. I bianconeri sfogliano la margherita: il dopo Ronaldo è partito.