Milan, Pioli e le nuove novità offensive con l’arrivo di Messias

MIlan cagliari Brahim Leao Tonali Giroud
Stefano Pioli (Getty Images)

L’arrivo di Messias al Milan concederà a Pioli di poter contare su un attaccante duttile tatticamente e pronto a sfruttare al meglio le ripartenze in contropiede, ma anche il fraseggio sulla trequarti

Messias arricchirà l’attacco del Milan di imprevedibilità e qualità offensiva. Pioli potrebbe utilizzarlo sia nel ruolo di esterno destro, sia in posizione centrale nelle vesti di trequartista, dando una valida alternativa a Brahim Diaz. Il centrocampista/attaccante brasiliano vestirà rossonero per una cifra tra i 7 e gli 8 milioni di euro.

Pili potrà contare sulle ottime capacità nell’uno contro uno del brasiliano, aspetto che permetterà al tecnico rossoneri di valutare alcune mosse offensive e valutare il possibile turnover alla vigilia di alcune sfide decisive in chiave Champions League.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Messias, ora al Milan
Messias (Getty Images)

Messias trequartista nel nuovo Milan di Pioli: sarà staffetta con Diaz

Junior Messias potrebbe agire prevalentemente nel ruolo di trequartista alle spalle di Giroud o Ibrahimovic alternandosi con Brahim Diaz. Abilità nell’uno contro uno e ottime doti realizzative già confermate al Crotone, dove nella scorsa stagione, come noto, ha accupato anche il ruolo di mezz’ala.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, spunta il giallo di mercato: l’annuncio di Tare

Difficilmente Pioli sceglierà di arretrarlo nella linea dei centrocampista, ma come detto non è escluso che il tecnico rossonero possa valutare l’opportunità di schierare Messias anche in posizione di esterno destro, ruolo da interpretare sia a livello offensivo, ma anche in fase di ripiego a livello difensivo. Ottimo colpo per perfezionare e puntellare l’attacco del Milan in vista del triplo impegno stagionale.