La story galeotta che apre il caso nella Nazionale Italiana

Roberto Mancini urla in panchina
Roberto Mancini (Getty Images)

Stefano Sensi non trova pace in Nazionale, dopo gli Europei saltati per infortunio si apre un altro caso che coinvolge il centrocampista dell’Inter.

Il suo forfait per gli Europei ha fatto in modo che emergesse la favola di Pessina, che poi ha segnato due reti contro Galles e Austria nella splendida cavalcata dell’Italia di Mancini.

Sensi avrebbe dovuto far rifiatare Jorginho contro la Lituania ma poi ha lasciato il ritiro di Coverciano per un fastidio al polpaccio.

Il centrocampista dell’Inter ha rassicurato i tifosi nerazzurri con una story su Instagram: “Ragazzi, non è nulla! Ci vediamo domenica allo stadio”.

Un messaggio spedito via social che ha aperto il caso in Nazionale. Mancini ha buttato acqua sul fuoco in conferenza stampa: “Sensi avrebbe dovuto giocare al posto di Jorginho ma non era in grado di giocare. Il post su Instagram? Non l’ho letto”

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sensi sorride
Stefano Sensi (Getty Images)

Sensi potrebbe giocare Sampdoria-Inter

Lautaro Martinez Correa dovrebbero tornare dall’Argentina soltanto venerdì in tarda serata, Simone Inzaghi potrebbe portarli in panchina domenica per Sampdoria-Inter.

Questo scenario spingerebbe probabilmente l’allenatore dell’Inter a ripetere sul fronte offensivo la formazione schierata alla prima giornata contro il Genoa. Inzaghi potrebbe adottare il 3-5-1-1 con Sensi trequartista alle spalle di Dzeko. 

Mancini intanto non ha digerito bene la sua story su Instagram al di là delle frasi dette in conferenza stampa. Altri giocatori come Zaniolo per esempio sono rimasti in Nazionale nonostante non potessero scendere in campo.

Il talento della Roma ha preferito rimanere nel gruppo della Nazionale a curarsi una contusione rimediata contro la Svizzera e ieri sera al Mapei Stadium era in tribuna.

LEGGI ANCHE >>> Italia trascinata da Raspadori e Kean, Mancini: “Il futuro è nelle loro mani”

Secondo quanto riporta l’edizione odierna del Corriere della Sera, la convocazione di Sensi per la final four di Nations League in programma ad ottobre a Milano e Torino è a rischio.

Per quell’appuntamento dovranno essere convocati 23 calciatori, Mancini, quindi, probabilmente dovrà realizzare anche delle esclusioni forti. Sensi è avvisato e proverà con le prestazioni nell’Inter a scongiurare il rischio della mancata convocazione da parte di Mancini.