I tifosi insorgono, eletto il Re del calcio in streaming: “Dategli tutto!”

Jeff Bezos in conference call
Jeff Bezos (Getty Images)

Dopo settimane di lamentele (comprese quelle di ieri sera per Infinity), i tifosi hanno finalmente eletto il vincitore della guerra dello streaming.

Il calcio in streaming è diventato uno degli argomenti più chiacchierati, soprattutto in Italia. E purtroppo non sono cosi positive le note evidenziate nel corso di questi primi mesi, che hanno visto Dazn imporsi con i diritti della Serie A. Tante lamentele, problemi evidenti sotto il punto di vista tecnico ed un pubblico inviperito per l’impossibilità di vedere il calcio con le comodità respirate fino ad oggi con il sistema satellitare o digitale terrestre.

E  nelle ultime ore un’altra pagina polemica si è aperta, e stavolta non c’entra niente Dazn. Anche Mediaset (tramite il servizio Infinity) ha toppato all’esordio, con la prima della fase a gironi di Champions League che ha visto non pochi problemi. Paradossale, considerando che il servizio streaming del biscione è sul mercato ormai da diversi anni, e soprattutto in grado di offrire un servizio vasto al pubblico: cinema, serie tv, documentari, e da quest’anno anche la Champions. Eppure, nonostante l’esperienza maturata in questi anni (senza considerare gli errori dei competitor) anche Mediaset è caduta nel tranello della “rotella” che gira.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sede Amazon
Sede Amazon (Getty Images)

I tifosi hanno eletto il re dello streaming

Ed anche dopo il caso Infinity, i social sono stato letteralmente inondati di lamentele per un disservizio grave, che di fatto ha impedito la visione di buona parte delle partite di Juventus, Atalanta e le altre in programma. Eppure c’è un servizio che, al netto dei problemi riscontrati dalle rivali, ha già conquistato tutti.

Da quest’anno, infatti, anche Amazon è entrata nel pentolone dei diritti televisivi legati al calcio. L’azienda di Jeff Bezos, infatti, trasmetterà per i prossimi tre anni la migliore partita del mercoledi per un totale di 16 match, tra cui anche andata e ritorno di una delle due semifinali.

LEGGI ANCHE >>> L’Inter cambia capitano? Arriva il chiarimento prima del Real

Dopo aver trasmesso la Supercoppa Europea, stasera è toccato proprio all’esordio in Champions con il match di cartello tra Inter e Real Madrid. Se per Infinity sono stati riscontrati ancora problemi (pochi, per la verità) anche durante questa seconda serata europea, per Amazon tutti sono letteralmente impazziti.

Un segnale mai tentennante, qualità video ai limiti del 4k ed una stabilità che non ha provocato alcuna segnalazione rilevante da parte degli utenti. Insomma, un successo che anche sui social ha visto tantissimi commenti di tifosi che ora chiedono a gran voce: “Date tutto ad Amazon!”.