“Non ci penso”: Roberto Mancini dà un’altra gioia all’Italia

Mancini
Mancini (Getty Images)

Roberto Mancini concentrato sui prossimi impegni della Nazionale: le sue parole fanno sorridere i tifosi dell’Italia

E’ stato il protagonista della prima gioia dell’estate azzurra. Roberto Mancini ha portato l’Italia a vincere Euro2020, dando il via ad una stagione di trionfi per il nostro sport. Tempo per festeggiare però nel calcio non ce n’è ed allora il commissario tecnico azzurro ha fatto i conti anche con le critiche dopo i pareggi con Bulgaria e Svizzera. Ad ottobre ci sarà la final four di Nations League per provare a bissare il successo europeo poi il mese successivo gli ultimi appuntamenti con le qualificazioni ai Mondiali per strappare il pass senza passare per i playoff. Un calendario molto serrato di cui Mancini parla in una conferenza stampa in occasione di una premiazione nella sua città, Jesi. Un appuntamento in cui il commissario tecnico ha anche dato una notizia che farà piacere ai tifosi dell’Italia.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mancini
Mancini (Getty Images)

Italia, Mancini non pensa ai club: “Ora il Mondiale”

Visto il successo della Nazionale, inevitabile pensare al futuro e alle chiamate che sono arrivate e arriveranno al ct da parte del club. Ma come risponde Mancini all’idea di tornare ad allenare una squadra tutti i giorni: “Ora c’è il Mondiale e dobbiamo restare concentrati, poi vediamo. Dobbiamo qualificarci velocemente e provare a vincere la Nations League”.

Il futuro è già segnato e almeno per un anno non c’è spazio per un club: “Non ci penso, sono concentrato sulla Nazionale: allenarla è la cosa più bella”. in tema di futuro, Mancini ha anche bocciato l’idea del Mondiale ogni due anni: “Il suo fascino c’è perché arriva ogni quattro anni. Non so cosa accadrebbe con un torneo ogni due anni: bisognerebbe parlarne”.