Emiliano Martinez scatenato: irride Ronaldo e i tifosi sul rigore dello United

Emiliano Martinez indica Aston Villa
Emiliano Martinez (Getty Images)

L’Aston Villa compie l’impresa in casa del Manchester United: Bruno Fernandes sbaglia il rigore ed è show di Emiliano Martinez.

L’Aston Villa compie una vera e propria impresa in casa del Manchester United. Il match ha visto il risultato finale di 0-1 in favore della squadra in trasferta, che ha ottenuto così una vittoria importante contro una squadra difficile da affrontare. Al 93′, inoltre, Bruno Fernandes ha sprecato l’occasione di agguantare un pareggio: dagli undici metri, calcia lui il rigore che può regalare il pareggio allo United ma tira alto, superando la traversa. In molti si sarebbero aspettati che a calciare il rigore fosse Cristiano Ronaldo ma ciò non è avvenuto. A colpire maggiormente è stato, però, lo show del portiere dell’Aston Villa, Emiliano Martinez.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cristiano Ronaldo consola Bruno Fernandes
Cristiano Ronaldo e Bruno Fernandes (Getty Images)

Emiliano Martinez e l’immediata la reazione verso i tifosi dello United dopo l’errore di Bruno Fernandes

Emiliano Martinez non ha perso l’occasione di rendersi protagonista in casa del Manchester United. Dopo che, all’88’, Kortney Hause ha mandato in vantaggio l’Aston Villa, al 93′ Bruno Fernandes ha avuto l’occasione di portare in parità il match. Il portoghese, però, sbaglia completamente il tiro dal dischetto e, immediata, è arrivata la reazione di Emiliano Martinez: il portiere, infatti, si è girato verso i tifosi dello United alle sue spalle e li ha provocati con un ‘ballo’ particolare.

LEGGI ANCHE >>> Argentina, show mai visto ai rigori: provocazioni e frasi contro i colombiani

Non è finita qui. Prima del calcio di rigore di Bruno Fernandes, infatti, Martinez si è rivolto verso un altro portoghese dello United: si è infatti avvicinato a Cristiano Ronaldo e lo ha indicato, invitandolo a calciare lui stesso il calcio di rigore decisivo. L’argentino non è comunque nuovo a questo tipo di provocazioni: decisivo, infatti, è stato il suo atteggiamento anche ai calci di rigore che ci sono stati in Copa America nella sfida della Selección contro la Colombia. Un vero e proprio ipnotizzatore, quindi, che sembra non aver paura di nulla e di nessuno, tra i pali della propria porta. Neanche di provocare dei maestri dei calci di rigore come appunto Cristiano Ronaldo e il suo connazionale Bruno Fernandes.