Il VAR salva Inzaghi dalla disfatta: pari e spettacolo tra Inter ed Atalanta

Inzaghi Inter
Simone Inzaghi (Getty Images)

Una partita al cardiopalma quella che Inter e Atalanta hanno giocato a San Siro e che è terminata con il risultato finale di 2-2.

È successo di tutto a San Siro nella sfida di Inter-Atalanta. I giocatori di Simone Inzaghi la sbloccano, quelli di Gian Piero Gasperini la ribaltano. Dzeko, però, nel secondo tempo, riporta tutto in parità. Si arriva così agli ultimi minuti, che sono stati ancora più al cardiopalma di tutta la gara in generale: l’Inter spreca l’occasione di andare di nuovo avanti su rigore con Dimarco, all’Atalanta viene annullato un gol di Piccoli.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inter Atalanta
Inter-Atalanta (Getty Images)

Termina sul 2-2 la sfida tra Inter e Atalanta

Una partenza a mille per l’Inter di Simone Inzaghi a San Siro contro l’Atalanta. Un assist perfetto di Nicolò Barella pesca al centro dell’area di rigore avversaria Lautaro Martinez che con una spettacolare girata segna una gran rete al 5° minuto. Nulla ha potuto fare Musso che si arrende al gol del suo connazionale. L’Atalanta però non ci sta e reagisce. Ruslan Malinovsky prende in mano la gara e, al 30′, con un gran tiro di sinistro da fuori area riporta la gara in parità. Il trequartista, però, non si accontenta e ci riprova: carica il tiro, Handanovic respinge male e Toloi non perdona: l’Atalanta al 38′ ribalta il risultato. Arriva la ripresa e con essa anche il gol di Dzeko che, al 71′, regala ai suoi il pareggio.

LEGGI ANCHE >>> Milan, Pioli svela la data del rientro degli infortunati

All’86’ arriva l’occasione, tra i piedi dell’Inter, per chiudere la partita: Demiral tocca di mano il pallone in area di rigore e Maresca concede il calcio di rigore. Federico Dimarco posiziona la sfera sul dischetto, calcia potente, anche troppo dato che il tiro finisce direttamente sulla traversa. Ci riprova allora la Dea che, con il destro potente di Piccoli, porta momentaneamente il risultato sul 2-3 all’88’. La gioia dura poco, però, dal momento che la palla in precedenza aveva superato la linea di fondo e il gol non è stato perciò valido. Quindi un pareggio, quello del 2-2, sofferto tra Inter e Atalanta.