Rinnovo o addio, i due segnali che anticipano il futuro di Insigne

Insigne riceve l'abbraccio di Spalletti
Insigne (Getty Images)

Due indizi sul futuro di Insigne: il capitano del Napoli ha comprato una nuova casa a Posillipo e il suo agente parla con De Laurentiis

Il rinnovo di Lorenzo Insigne non è ancora entrato nel vivo tuttavia l’ultimo segnale dell’attaccante napoletano lascia traspirare la possibilità di un futuro ancora nella città in cui è nato e cresciuto. Il calciatore, infatti, ha appena acquistato una villa con vista mozzafiato a Posillipo. A rivelarlo è il ‘Corriere dello Sport’ che intravede in questo gesto anche la possibilità della sua permanenza nel club di Aurelio De Laurentiis. Il calciatore si trasferirà nella nuova abitazione, non lontana da quella attuale, una volta terminati alcuni lavori di ristrutturazione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

De Laurentiis sornione
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Napoli, il futuro di Insigne è ancora tutto da scrivere: la svolta per il rinnovo però potrebbe essersi già consumata

Insigne è assistito dall’agente Vincenzo Pisacane. Il contratto in scadenza a fine stagione permette al manager del capitano del Napoli di poter aprire al dialogo con altri club a cominciare da gennaio quando entrerà negli ultimi sei mesi di legame con il sodalizio di De Laurentiis.
La squadra che ha mostrato interesse nei suoi confronti prima della chiusura del calciomercato estivo, spiega ancora il ‘Corriere dello Sport’, è stata l’Inter che, in quel momento, non avendo trovato ancora l’intesa con la Lazio per Correa ha presentato ufficialmente un’offerta (15 milioni e il cartellino di Sanchez) rispedita immediatamente al mittente.
La pista potrebbe tornare di moda a gennaio quando la proposta – continua il quotidiano romano – potrebbe essere di 7 milioni di euro come bonus alla firma e altri 6 per le prossime quattro stagioni.
Intanto però si è verificato un avvicinamento tra Pisacane e il presidente del Napoli De Laurentiis, complice un incontro avvenuto al “Maradona” prima di NapoliJuventus. Anche l’affetto dimostrato dai tifosi potrebbe cambiare il finale della storia perché l’obiettivo dichiarato da Insigne è sempre stato quello di vincere qualcosa con la maglia azzurra della sua città. E chissà che questo non possa essere l’anno giusto per aspirare a qualcosa di grande…

LEGGI ANCHE >>> “E’ irrispettoso”: la richiesta di Pochettino a Messi stizzisce Rio Ferdinand

Dopo la vittoria dell’Europeo, ‘Lorenzo il Magnifico’ è tornato carico e l’avvio del campionato è stato finora molto positivo. Sia a livello personale che di club. Il Napoli, infatti, è l’unica squadra ancora a punteggio pieno e il numero 24 e capitano azzurro ha realizzato 2 gol e tre assist fino a questo momento. Un periodo favorevole che il calciatore spera di proseguire.