Haaland, l’assurda richiesta che mette in allarme le pretendenti

Haaland esulta
Erling Haaland (Getty Images)

Haaland si prepara a lasciare il Borussia Dortmund ma per acquistarlo servirà imbastire un’operazione “monstre”.

Sarà un’altra estate ricca di colpi di scena la prossima. Nell’ultima sessione del calciomercato a cambiare casacca son stati, tra gli altri, Cristiano Ronaldo e Lionel Messi mentre nel 2022 toccherà ad Erling Haaland e a Kylian Mbappé. Il norvegese, autentico trascinatore del Borussia Dortmund, nelle 8 gare stagionali fin qui disputate ha messo a segno 11 gol e 4 assist.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mbappé in campo
Kylian Mbappé (Getty Images)

Numeri impressionanti. Prenderlo, in ogni caso, non sarà semplice: oltre a pagare i 75 milioni fissati dalla clausola rescissoria, stando a quanto scritto oggi dalla ‘Gazzetta dello Sport’, il club interessato dovrà assicurarne alla punta 50 all’anno. Il tutto, senza considerare poi le commissioni da garantire al suo procuratore Mino Raiola. Un’operazione “monstre” dal punto di vista economico, quindi, che soltanto in pochi potranno permettersi.

LEGGI ANCHE >>> “Non me la passa”: il labiale di Mbappe che mette in crisi il Psg

Le piste portano al Paris Saint Germain e al Real Madrid. Il suo destino si intreccerà con quello di Mbappé, promesso sposo proprio dei Blancos. Il francese ha provato a lasciare il Psg già negli ultimi giorni di agosto ma l’operazione, alla fine, non si è concretizzata. Il suo contratto scade nel 2022 ed il Real tornerà di certo alla carica. Possibile, quindi, che i parigini si “consolino” con Haaland. Tagliate fuori, viste le cifre che circolano, le italiane.