Il selfie rubato a Messi che sta facendo ridere il Sud America

Messi contrastato da un avversario
Lionel Messi (Getty Images)

Samir Elizalde è diventato famoso in Sud America per essersi intrufolato in campo senza essere notato scattando un selfie con Leo Messi

Sprezzante del pericolo, Samir Elizalde ha realizzato il suo sogno: stare accanto a Lionel Messi e scattare un selfie con lui. Tutto ciò senza essere notato. Sarebbe strano se già avvenisse per strada, figuriamoci in uno stadio, al termine di una partita. E invece no, perché il giovane tifose paraguaiano si è ‘mimetizzato’ tra i calciatori della nazionale di Eduardo Berizzo e ha così raggiunto l’argentino. Eludendo quindi l’intervento degli steward.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

A fine gara, vari tifosi ne approfittano per scattare un selfie
selfie con Messi (Getty Images)

Paraguay, elude la sicurezza e scatta un selfie con Messi: la storia di Samir fa sorridere l’America del Sud

Né gli addetti alla sicurezza presenti allo stadio, né i calciatori del Paraguay si sono resi conto della presenza non autorizzata di Samir sul rettangolo di gioco al termine della sfida per le qualificazioni Mondiali. La sua presenza non è però sfuggita alle telecamere che hanno ripreso la scena. Il video ha fatto il giro del Sud America, rendendo famoso il tifoso paraguaiano che ha postato il selfie con Lionel Messi sui suoi social.

Il ragazzo rischia adesso una lunga esclusione dagli stadi e un’ammenda economica. A giudicare dalle sue parole però poco gli importa. “Possono lasciarmi fuori anche per anni perché ho raggiunto il mio obiettivo. Il mio sogno era quello di stare accanto a Messi ed ora sono a posto così. Ho deciso che sarei entrato in campo lo stesso giorno che ho acquistato il biglietto. Volevo scattare una foto con il migliore del mondo”, ha detto Elizalde.

LEGGI ANCHE >>> La parabola di Manuel Rui Costa: eletto presidente a furor di popolo

Il match, terminato 0-0, sta facendo parlare di sé più per ‘l’impresa’ del 22enne Samir che per lo spettacolo offerto in campo dalle due formazioni. Il Paraguay è rimasto sesto in classifica mentre l’Argentina prosegue al secondo posto, alle spalle degli eterni rivali del Brasile contro cui pochi mesi fa ha ottenuto la Coppa America.