Donnarumma, che retroscena: “Non accadeva da 56 anni”

Donnarumma Italia
Donnarumma (Getty Images)

La scelta di ‘premiare’ Donnarumma come capitano contro il Belgio riporta in auge un particolare dato per i colori azzurri.

Dopo le polemiche per i fischi di San Siro nel match con la Spagna, Gianluigi Donnarumma è stato schierato come capitano (per i criteri riguardanti le presenze in azzurro) nella gara contro il Belgio. Grazie alla giovane età il portiere azzurro ha raggiunto un ennesimo record o meglio ha riproposto un dato che non si verificava da anni.

L’attuale portiere del Psg è diventato il capitano più giovane ad indossare la maglia della Nazionale italiana dai tempi di Gianni Rivera, nel lontano 1965. In quell’occasione Rivera aveva 21 anni e 8 mesi mentre Donnarumma ha raggiunto questo traguardo a 22 anni, 7 mesi e 15 giorni. Il record assoluto appartiene invece a Bruno Nicolè che indossò la fascia di capitano a soli 21 anni e 61 giorni in Italia-Irlanda del 1961.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma Italia
Donnarumma (getty Images)

Donnarumma e l’ennesimo dato che premia la sua giovane carriera

Nonostante la giovane età la carriera di Donnarumma è già di altissimo livello; l’azzurro è stato premiato come miglior giocatore all’ultimo Europeo e sono tanti i numeri che certificano il suo valore.

LEGGI ANCHE >>> Il sorprendente annuncio social di Ronaldo: nuova avventura in arrivo

A soli 22 anni Donnarumma ha collezionato già 38 presenze con l’Italia e nonostante le polemiche degli ultimi mesi l’estremo difensore rappresenta l’orgoglio ed il futuro della maglia azzurra.