L’indizio che svela il successore di Guardiola al City

Guardiola saluta il pubblico
Guardiola (Getty Images)

Il ciclo di Pep Guardiola può presto chiudersi al Manchester City? Il club inglese avrebbe già individuato il suo successore

Arrivato a Manchester nell’estate del 2016, Pep Guardiola ha ancora una volta lasciato il segno negli almanacchi sportivi. Per quanto non sia mai riuscito a vincere la Champions League con la sua corazzata, il catalano ha consacrato il City come tra i principali top club d’Europa, nonché come dominatrice dell’equilibratissima Premier League.

Adesso, dopo tante stagioni sulla panchina dell’Etihad Stadium, potrebbe essere giunto il momento dei saluti. E lo stesso Guardiola non ha mai nascosto i suoi intenti futuri. Ad agosto, aveva rivelato: “Nel 2023 lascerò il Manchester City e, dopo un po’ di pausa, mi piacerebbe allenare una Nazionale“.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Brendan Rodgers esulta
Brendan Rodgers (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> “Mourinho si caricava così per sfidare la Juventus”: il retroscena di Paolillo

Addio Guardiola? Il City ha già pronto il sostituto

Parole che avrebbero già fatto scattare gli allarmi in casa ‘citizens’. La dirigenza inglese sarebbe già a caccia di un sostituto, capace di ereditare nel 2023 il ciclo settennale di Pep Guardiola. E, secondo il ‘Daily Mail, il candidato principale corrisponderebbe al nome di Brendan Rodgers.

L’attuale tecnico dei Leicester City sembra sia stato corteggiato anche dal Newcastle (fresco di cambio di proprietà), ma avrebbe già rifiutato le avances del fondo saudita, in virtù di altri progetti. Altri progetti che porterebbero al Manchester City, con lo stesso Rodgers che appare speranzoso di raccogliere la panchina dei ‘citizens’ nel 2023.

Almeno, al netto di proposte ‘indecenti’ da parte del Newcastle.