“Una roba che mi distrugge”: lo sfogo di Spalletti a Dazn

Spalletti in Fiorentina-Napoli
Luciano Spalletti, Napoli (Getty Images)

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha commentato la sfida contro la Roma, soffermandosi sulla sua espulsione a fine gara.

All’Olimpico contro la Roma è arrivata la prima leggerissima battuta d’arresto del Napoli di Spalletti: un pareggio a reti bianche, che consente agli azzurri di essere primi in classifica ancora, ma a pari punti con il Milan. Venticinque punti per entrambe le squadre, dopo nove giornate di campionato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roma-Napoli, Spalletti sull’espulsione da parte dell’arbitro Massa

Rrahmani e Abraham in Roma-Napoli
Abraham e Rrahmani, Roma-Napoli (Getty Images)

Luciano Spalletti, tecnico degli azzurri, è intervenuto ai microfoni di ‘DAZN’ nel post-match, commentando anche l’espulsione patita sul finale: “Voglio subito chiarire l’episodio. A fine gara sono andato dall’arbitro Massa e gli ho detto: “Comunque, bravo”. Lui ha messo insieme tutte le cose successe e mi ha buttato fuori. Una roba che veramente mi distrugge, perché vieni con le migliori intenzioni, ti metti lì buono e zitto… Spero capisca e riesca a far chiarezza su ciò che ha interpretato. Mi devasta e probabilmente dispiace anche a Massa… Sono solo andato a salutarlo in fondo. Anzi, per me Massa ha arbitrato benissimo e non mi pare gli siano state create difficoltà”.

LEGGI ANCHE >>> “Lascialo stare…”: Mourinho svela il lungo dialogo con Insigne

In generale sul suo Napoli Spalletti ha poi dichiarato: “Bisogna avere la mentalità di spingere la squadra. A volte non sono tanto convinti e devi tentare di dargli l’aiutino, ma quando recepiscono fanno le cose bene. La sfida era complicata, soltanto alla fine siamo riusciti a verticalizzare velocemente con scambi di posizione. Sono contento perché la squadra ha mostrato di avere qualcosa addosso”.