Roma, il gesto da applausi di Mourinho nel giorno di Capodanno

Un ultimo giorno dell’anno molto particolare per Josè Mourinho. L’allenatore è stato protagonista di un gesto da applausi. 

Passata la mezzanotte, siamo entrati ormai nel 2022 già diverse ore. Un nuovo anno che comincia ancora con la Pandemia in atto, e l’Italia che si ritrova a fare i conti con una nuova ondata. Anche il calcio è stato investito da questa particolare situazione, con diversi giocatori del campionato italiano che si sono ritrovati positivi al Coronavirus e che rischiano di saltare la ripresa del campionato in programma a ridosso dell’Epifania.

Una situazione delicata, ovviamente da monitorare costantemente. Nelle ultime ore, però, a trovare maggiore diffusione anche sui social sono state immagini e video di feste e brindisi, per accogliere il nuovo anno. Anche i protagonisti del calcio si sono goduti la notte di San Silvestro. C’è chi ha trascorso le ultime ore del 2021 insieme alla famiglia, altri con amici, ma c’è chi ha ben pensato di fare un gesto simbolico molto importante.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jose Mourinho (@josemourinho)

Roma, Mourinho alla Caritas nel giorno di Capodanno

A rendersi protagonista di un gesto da applausi è stato Josè Mourinho. L’allenatore della Roma ha vissuto una prima parte di stagione tra alti e bassi, ed il popolo romano sta imparando ad amare l’allenatore portoghese, soprattutto sotto il punto di vista della comunicazione. Non è passato un gesto molto importante di Josè.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, assalto a Icardi: Agnelli ha parlato con Al-Khelaifi

Il tecnico della Roma, infatti, ha trascorso l’ultimo giorno del 2021 alla Caritas. Alla stazione Termini l’allenatore ha portato agli ospiti beni di prima necessità, da utilizzare sia per la cena del 31 sera ma anche per quelli che saranno i prossimi giorni.

Un gesto apprezzato da tutti i tifosi della Roma, con l’allenatore che pubblicato anche le immagini su Instagram, allegando un messaggio molto forte: “Buon Capodanno e buon 2022 a tutti. Ma per favore non fingete di non sapere, non dimenticate la realtà. Esistono sempre persone che hanno bisogno di te e hanno bisogno di tutti noi”, ha spiegato l’allenatore che ha anche ringraziato la Caritas locale per il grande lavoro fatto in queste ore.