Il Covid fa tremare Juve-Napoli: la decisione che gela De Laurentiis

E’ arrivato l’ok dell’ASL Napoli 1 per la squadra partenopea di poter andare a Torino per disputare la gara di domani contro la Juventus.

La variante Omicron sta dilagando in Italia, dove i casi di positività al Covid-19 sono in forte aumento ormai da settimane. Anche in Serie A ogni giorno ci sono calciatori che hanno contratto il virus. Il campionato riprenderà domani dopo la sosta natalizia, ma alcune gare sono a forte rischio.

Tra le squadre più contagiate in Serie A bisogna annoverare sicuramente il Napoli. Nella squadra azzurra, dove anche Spalletti ha contratto il virus, ci sono ben cinque calciatori positivi al Covid-19. Il team partenopeo è veramente ridotto ai minimi termini, considerando anche alle assenze dovute sia agli infortuni che alla Coppa d’Africa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allianz Stadium vuoto
Allianz Stadium (LaPresse)

Juve-Napoli, l’ASL ha dato il via libera ai partenopei

Tutti temevano di rivivere le polemiche dell’anno scorso, sempre in occasione di un Juventus-Napoli, ma l’ASL ha dato il via libera ai partenopei di poter partire per Torino. L’autorita sanitaria non ha vietato la trasferta alla squadra, nonostante siano stati certificati tanti casi di positività al Covid-19.

LEGGI ANCHE >>>  Cari Insigne e De Laurentiis, avete reso il calcio ancora più scadente

I membri del Napoli che hanno contratto il virus sono stati già messi in isolamento. La decisione finale per partitre per Torino spettava alla società, ma il gruppo squadra, come quanto riportato da ‘Sky Sport’, si sta recando già a Capodichino dopo che si è ritrovato all’esterno del Maradona.