Biglia: “Nel derby con l’Inter conta solo la vittoria”

Biglia“Prepararsi al derby sapendo che conta solo la vittoria è positivo, in partita può succedere di tutto, ma l’importante è prepararsi mentalmente”, lo dice il centrocampista del Milan Lucas Biglia in merito alla stracittadina in programma la prossima settimana.

BIGLIA CARICO PER IL DERBY

”Un derby è uguale in Argentina, in Belgio, a Roma. Ma questo è un grande derby. Si dice che il derby non si gioca, si vince… e io ho fiducia. – aggiunge il 32enne argentino ai microfoni di Sky Sportperché dobbiamo continuare a dare segnali e noi stessi che siamo in crescita, che abbiamo qualità, che veramente possiamo arrivare al nostro obiettivo fissato in estate. Sono punti importantissimi contro una squadra con la quale lotteremo per andare in Champions”. Da Biglia parole di stima per il tecnico Rino Gattuso: “Nei suoi confronti, da parte mia c’è una parola di rispetto enorme, tra di noi c’è un rispetto muto. Io devo ringraziarlo al cento per cento se sono ancora qua e se sto giocando. Ho avuto anche la fortuna di giocarci contro, in Belgio nel 2006, ora averlo come Mister è un piacere. Spero di ripagarlo in campo nella miglior maniera. Non ti lascia un secondo, ti sta sempre dietro per farti dare il meglio”.

HIGUAIN UOMO DERBY

Infine un commento su Higuain che Biglia vede come l’uomo decisivo per il Derby della Madonnina: “Speravo che il gruppo lo accogliesse bene. E così è stato. Lui è fatto così: per rendere al meglio e trascinare deve sentirsi importante, sentirsi a casa. Io ho conosciuto un altro Higuain, ma questo è un vero uomo. Fa gol ma aiuta anche i più giovani, trascina. E ci trascinerà anche nel Derby”.