Genoa-Milan, conferenza Prandelli: “Piatek ai rossoneri darà garanzie”

Genoa Milan conferenza PrandelliGENOA MILAN CONFEREZA PRANDELLI – Al termine del match perso a Marassi contro il Milan, l’allenatore del Genoa Cesare Prandelli ha rilasciato queste dichiarazioni nella conferenza stampa post gara. Ecco il suo pensiero.

-> Leggi anche Pagelle Genoa-Milan 0-2: highlights e tabellino del match

Genoa Milan conferenza Prandelli

“Abbiamo fatto un ottimo primo tempo – esordisce Prandelli – , molto ordinati e molto compatti. Abbiamo avuto tre, quattro situazioni molto interessanti. Nella ripesa abbiamo preso gol in una situazione di grande superiorità numerica, sette contro due. Da lì la squadra ha perso quell’ordine che abbiamo avuto prima”. Una battuta sull’assenza di Piatek “Sostituire un attaccante che fa gol non è facile. Ora dobbiamo rivedere qualcosa nella fase offensiva”. Il nuovo modulo del Genoa. “Io sono abituato ad allenare una squadra reale e questo sistema di gioco ai giocatori a disposizione dava garanzia. La strada è questa”. Come verrà sostituito Piatek? “Io sono sicuro che la società, nel momento che ha fatto questa operazione, ha le idee chiare su come potenziare questa squadra. In questo momento non mi sembra rispettoso nei confronti di chi sta lavorando per migliorare la squadra. Bisogna pazientare, io devo pensare ad allenare una squadra per lunedì che al 99% sarà questa”.

La situazione di Piatek

Il tecnico dei rossoblu non si sottrae, infine, alle domande sulla cessione di Piatek al Milan. Soprattutto se potrà essere funzionale al progetto rossonero  “Non so. Se hanno valutato di fare questo acquisto in pochi giorni vuol dire che hanno valutato tutto. E’ un attaccante che gli darà garanzie. E’ un giocatore che ha bene in testa quello che vuole fare. Il suo obiettivo è fare una grande carriera come bomber. Sarà Favilli il sostituto naturale del polacco. “Penso che hanno investito molto su questo ragazzo. E’ un ragazzo interessante e che può migliorare molto. Manca di intensità avendo giocato poco. La base però è davvero molto importante”.

-> Leggi anche Milan-Piatek, incontro tra rossoneri e Genoa in serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *