Pellegrini Cagliari UFFICIALE, prestito fino al 30 Giugno

Pellegrini Cagliari

PELLEGRINI CAGLIARI – La Roma ha reso noto “di avere sottoscritto, con il Cagliari Calcio, il contratto per la cessione a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2019, dei diritti alle prestazioni sportive di Luca Pellegrini“. L’esterno basso ha esordito in prima squadra in questa stagione in Roma-Frosinone, arrivando a collezionare quattro presenze in Serie A e due in Champions League. -> Leggi anche Italia Under 21, Di Biagio: “Belgio squadra giusta per capire chi siamo”

Pellegrini Cagliari, le prima parole da rossoblu del calciatore

Luca Pellegrini è pronto ad iniziare l’avventura al Cagliari. Il difensore di proprietà della Roma è uscito dagli uffici della società di Giulini, accompagnato da Enzo Raiola dove ha firmato il contratto con il club sardo. “È tutto fatto, sono un giocatore del Cagliari e sono felicissimo, non vedo l’ora che cominci questa avventura. Sono qui con la migliore delle intenzioni, come detto non vedo l’ora di iniziare: adesso devo andare per prendere il primo volo per Cagliari almeno domani posso essere già con la squadra e posso allenarmi con il gruppo“, ha detto l’esterno giallorosso. “Maran? Ci ho scambiato giusto due parole, quelle di rito. Sempre forza Cagliari”.

La carriera di Luca Pellegrini

Luca Pellegrini è nato a Roma il 7 marzo 1999 difensore estereno sinistro di proprietà della Roma e della Nazionale Under 21 italiana. Il suo procuratore è Mino Raiola. Cresciuto nel Cinecittà Bettini, Pellegrini approda alla Roma nella stagione 2011-12 dove fa tutta la trafila delle giovanili arrivando fino alla primavera, con la quale conquista lo scudetto, dopo averlo vinto in precedenza sia con i Giovanissmi che con gli Allievi, la coppa e la supercoppa. Nel 2018 rinnova il contratto con la società capitolina, dopo essere stato vicino al Liverpool, e viene inserito in pianta stabile nella rosa della prima squadra di Eusebio Di Francesco. Il 26 settembre 2018, a 19 anni, esordisce in Serie A, giocando gli ultimi otto minuti di partita contro il Frosinone al posto di De Rossi e fornendo l’assist a Kolarov per il 4-0 finale.  Il successivo 2 ottobre esordisce nelle coppe europee ed ottiene la sua prima presenza in Champions League, sostituendo Kolarov nell’ultimo quarto d’ora della seconda partita della fase a gironi vinta 5-0 contro il Viktoria Plzeň. Il 12 dicembre, dopo essere subentrato all’81º al posto di Nzonzi, viene espulso per doppia ammonizione nell’ultima partita del girone di Champions League persa 2-1 in trasferta contro il Viktoria Plzen. -> Leggi anche Empoli-Roma, le probabili formazioni: Luca Pellegrini parte titolare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *