Napoli, Hamsik rivela: “Mi dispiace andare via senza salutare”

NAPOLI HAMSIK – Come riferito da La Gazzetta dello Sport, l’ufficialità arriverà all’inizio della prossima settimana, ma ieri è stato compiuto il passo decisivo che il Napoli attendeva. Il Dalian Yifang, club della Superlega cinese, ha sottoscritto le clausole contrattuali così come il presidente Aurelio De Laurentiis aveva chiesto, per proseguire nella trattativa. E cioè pagamento dei 20 milioni del cartellino in due rate (5 più 15) e cessione immediata a titolo definitivo di Marek Hamsik, che ieri era a Madrid per sostenere le visite mediche, a ulteriore garanzia del club orientale. Manca l’ultimo passaggio, quello più concreto: l’accredito della rata da cinque milioni e soprattutto le garanzie per gli altri quindici. 

leggi anche —> Parma-Inter, le parole di Spalletti

Napoli, Hamsik e la confessione agli amici

Ieri mattina all’alba Marek Hamsik ha salutato gli amici inseparabili di Pinetamare, dove vive ormai da sempre. La sua decisione ormai è presa, da venerdì sera, quando il suo agente Venglos e il papà Richard gli hanno spiegato bene la situazione. Sa che non tornerà presto lì, promette di aspettarli in Cina sperando che vadano a trovarlo. E, poco prima di posare il bagaglio nell’auto che l’ha trasportato verso Ciampino, come riporta l’edizione odierna de Il Mattino si è così espresso: “Mi dispiace andar via senza aver salutato i tifosi, senza aver fatto un giro di campo, senza messaggio. Ma finché non è tutto definito non avrebbe senso farlo”.

leggi anche —> Parma-Inter, le parole di D’Aversa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *