Infortunio Khedira, il tedesco operato al cuore: 30 giorni out

infortunio KhediraINFORTUNIO KHEDIRA, il tedesco è stato operato – Sami Khedira è già stato sottoposto, a Torino, ad un intervento tecnicamente chiamato “ablazione” e che ha interessato il cuore del giocatore. L’ex Real Madrid non è stato convocato ieri da Massimiliano Allegri per la trasferta del Wanda Metropolitano per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. L’ha comunicato subito il tecnico, nella conferenza stampa di vigilia, il motivo dell’esclusione del tedesco: un’aritmia che è stata valutata dallo staff medico della Juventus e che ha costretto il centrocampista a sottoporsi ad un’intervento. Khedira, particolarmente ispirato nelle ultime giornata (due pali contro il Parma, gol contro il Sassuolo) è stato costretto dunque a dare forfait per ristabilirsi al meglio. L’intervento al cuore è del tutto simile a quello al quale si sottopose nel 2015, per analogo problema, Lichtsteiner.

Leggi anche: Juventus, così in campo stasera?

Infortunio Khedira, i tempi di recupero

Così come fu tre stagioni fa per lo svizzero anche Khedira dovrà osservare un periodo di assoluto riposo. Il giocatore tornerà tra quattro settimane a essere a disposizione di mister Allegri. “La ripresa dell’attività agonistica è prevista in circa un mese“, ha scritto la Juventus sul suo sito. Confermate quindi le previsioni di ieri. A fine marzo si potrà rivedere Khedira in campo.

Come detto, l’intervento al quale si è sottoposto il tedesco si chiama tecnicamente “ablazione”, e consiste in una piccola bruciatura all’interno del cuore che genera una cicatrice. Questa cicatrice permette di interrompere il circuito elettrico che genera la fibrillazione. Ulteriori sviluppi e accertamenti sono previsti nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *