Serie A squalificati 27 giornata: un turno a Dzeko, Kolarov e Fazio

Serie A squalificati 27 giornata
ROME, ITALY – MARCH 02: Sergej Milinkovic of SS Lazio competes for the ball with Alexandar Kolarov of AS Roma during the Serie A match between SS Lazio and AS Roma at Stadio Olimpico on March 2, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

SQUALIFICATI 26 GIORNATA- Il giudice sportivo della Lega Serie A Gerardo Mastrandrea, in relazione alle partite della 7° Giornata di ritorno del massimo campionato italiano, ha emesso sentenza per quel che riguarda l’elenco degli squalificati in vista della 27 giornata di Serie A. Vediamoli nel dettaglio.

-> Leggi anche: Pagelle Napoli-Juventus 1-2, highlights e tabellino del match – VIDEO

Serie A squalificati 27 giornata

Fra loro figura anche Alex Meret, il portiere del Napoli espulso per il fallo da ultimo uomo su Cristiano Ronaldo, nella partita contro la Juve. Fermato per un Miralem Pjanic, che ha ricevuto un doppio giallo nella stessa partita. La Juventus dovrà fare a meno anche di Joao Cancelo contro l’Udinese. La Roma contro l’Empoli dovrà invece rinuciare a Dzeko, Fazio e Kolarov, quest’ultimo espulso nel finale del derby. Un turno anche a Rodriguez (Milan) e a Matias Vecino (Inter). Fermati anche Francesco Cassata (Frosinone), Thiago Cionek (Spal), Andrea Consigli (Sassuolo), Luca Cigarini e Paolo Faragò (Cagliari), Rolando Mandragora (Udinese) e Nicola Rigoni (Chievo)

Le altre sanzioni

Le altre sanzioni comminate da Mastrandrea riguardano Empoli e Napoli. Nel dettaglio è stato inibito fino al 25 marzo il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, per avere “assunto un atteggiamento minaccioso nei confronti del direttore di gara al quale rivolgeva espressioni intimidatorie” al termine del primo tempo del match contro il Parma. Multa di 20.000 euro al Napoli per un raggio laser indirizzato dai tifosi verso i calciatori della Juventus e per il lancio di due bengala nel settore occupato dai sostenitori bianconeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *