Inter, infortunio Sanchez: i tempi di recupero! Spunta Giroud per gennaio

(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

INFORTUNIO SANCHEZ- Preoccupano totalmente le condizioni fisiche di Alexis Sanchez, il quale potrebbe star fuori per circa 2-3 mesi in caso di intervento alla caviglia. Ko rimediato in Nazionale e staff medico nerazzurro pronto a valutare la reale entità del ko del cileno nel corso delle prossime ore. La sensazione, come anticipato, è che il giocatore possa esser sottoposto ad intervento per risolvere in maniera definitiva il problema ai legamenti della caviglia.

Intervento che potrebbe spingere la dirigenza nerazzurra a valutare possibili alternative sul fronte mercato. Nelle ultime ore, come evidenziato da “Tuttosport“, Marotta e Ausilio starebbe sondando con forte insistenza la pista che porterebbe a Giroud, attaccante del Chelsea, ma fuori dagli attuali piani della società inglese, e poco utilizzato in questo inizio di stagione.

Leggi anche: Euro 2020, Italia: ecco quante e quali partite giocheranno in casa gli azzurri!

Infortunio Sanchez, caccia ad un nuovo centravanti: Giroud in prima fila

Come detto, il ko dell’attaccante cileno potrebbe stare fuori per diverso tempo, spingendo la società nerazzurra ad intervenire nuovamente sul fronte mercato. Gennaio di fuoco con possibile affondo su Giroud. L’attuale centravanti del Chelsea potrebbe dire sì alla corte nerazzurra. Potenziale affare basato sul prestito con diritto di riscatto in favore del club nerazzurro. Sono attese novità nel corso delle prossime settimane.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *