Juventus, primi tamponi dopo caso Rugani: positivo anche Matuidi

(Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Come riportato dai colleghi di “Sportmediaset“, la Juventus ha effettuato i primi tamponi dopo la positività di Rugani al Coronavirus. Nessun allarme e primi responsi tutti negativi. Tuttavia, come confermato dalla stessa società bianconera, verranno comunicati ufficialmente solamente i casi positivi.

I tamponi dovrebbero completarsi tra le giornate di oggi e domani, dopo di che si valuteranno i responsi. Occhio anche alla squadra femminile dei bianconeri. La Juventus ha così comunicato l’isolamento volontario: “Juventus comunica di aver disposto l’isolamento volontario domiciliare per dieci calciatrici delle Juventus Women e della Nazionale Italiana che, durante la trasferta o il viaggio di ritorno dall’Algarve Cup, potrebbero aver avuto contatti con un soggetto che si è successivamente rivelato positivo al COVID-19. Si specifica che le calciatrici sono tutte asintomatiche”

Aggiornamenti: secondo l’ultimo comunicato emesso dalla Juventus, anche Matuidi è risultato positivo al Covid-19

Leggi anche: Europei 2020, clamorosa ipotesi: si potrebbe giocare a novembre

Juventus, la Serie A potrebbe riprendere a maggio

Dopo le prime verifiche, tamponi e isolamento volontario, cresce l’attesa per il possibile ritorno della Serie A. La sensazione è che il campionato potrebbe ripartire nella prima settimana di maggio, anche se sono attese nuove conferme.

Stagione pronta a riaprire i battenti a maggio per poi concludersi ufficialmente entro il 30 giugno, questa la data limite per completare campionati e coppe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *