Consigli Fantacalcio 36a Giornata Serie A 2017-2018

E’ nuovamente tempo di schierare la formazione al fantacalcio! La 36a giornata di Serie A è alle porte, e con essa ritornano subito gioie e dispiaceri per bonus e malus per i fantallenatori d’Italia. Ritorna allora anche l’esclusiva rubrica di SerieANews.com con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati e sconsigliati dei match di Serie A, in collaborazione con Fantamagazine.

Via ai consigli per la 36a giornata al Fantacalcio!

MILAN – HELLAS VERONA

CONSIGLIATI: CALHANOGLU: Nel 2018 è stata l’arma in più del Milan fornendo un apporto totale alla squadra: gol, assist, recuperi, strappi, grinta. Rispetto ai suoi predecessori negli ultimi 5 anni sta dimostrando di valere la numero 10 che indossa. ROMULO: Non è un vero e proprio consiglio, insufficienza molto probabile. Tuttavia per il fatto di essere rigorista risulta l’unico della rosa che si può azzardare.

SCONSIGLIATI: BORINI Vogliamo tutelare al massimo i nostri amici fantallenatori quindi basti ricordare il disastro che fu Borini l’ultima volta che Gattuso lo schierò terzino (Milan-Chievo 3-2) per farli desistere dallo schierarlo. PETKOVIC: Non è mai riuscito a segnare in alcuna delle occasioni capitategli.

JUVENTUS – BOLOGNA

CONSIGLIATI: COSTA: Un po’ ripetitivi, ok, ma basta vedere come sta giocando per capire che è impossibile non consigliarlo. è diventato una pedina fondamentale per la squadra, e non importa se partirà ancora titolare o questa volta dalla panchina: è in uno stato psico fisico tale da poter lasciare il segno in ogni momento. VERDI: Sarà probabilmente una partita a senso unico, Simone potrebbe estrarre un cilindro da piazzato o una magia, anche se stavolta è davvero complicato.

SCONSIGLIATI: MARCHISIO: Sufficienza alla portata, ma è evidente che non riesce a girare allo stesso ritmo dei compagni ed è difficile aspettarsi qualcosa di più. MIRANTE: Uno su tutti: è prevista una gara a senso unico.

UDINESE – INTER

CONSIGLIATI: LASAGNA: solo con i suoi gol c’è qualche possibilità di non fare la fine del Palermo. Se l’avete, un posticino anche contro l’Inter va trovato. BROZOVIC: mai ci saremmo aspettati di scrivere una cosa del genere, ma sta diventando una certezza. Appena nominato miglior giocatore della Serie A per il mese di aprile.

SCONSIGLIATI: BIZZARRI: gol subiti in ogni modo su qualsiasi campo contro qualsiasi avversario. BORJA VALERO: il suo lo fa, ma è poco brillante. Se non siete in emergenza, non conviene schierarlo.

CHIEVO VERONA – CROTONE

CONSIGLIATI: INGLESE E STEPINSKI: Partita fondamentale per la zona salvezza, i gol e le speranze della squadra clivense passano dai loro piedi. SIMY: 5 goal nelle ultime 6 partite. Gli riesce semplicemente tutto e anche in questa delicatissima partita i pitagorici si affidando ai gol del loro gigante.

SCONSIGLIATI: TOMOVIC: Solo una parola per descriverlo: disastroso. Dovesse vincere il ballottaggio con Dainelli e giocare dal 1° minuto sarebbe una sciagura. CAPUANO: In una partita da vincere, bisogna prima di tutto non perdere. Lui è quello che offre qualche garanzia in meno rispetto agli altri, ogni tanto ha svarioni incomprensibili.

SPAL – BENEVENTO

CONSIGLIATI: MATTIELLO: Fares lo sta ancora cercando nei meandri più nascosti del Bentegodi: non sarà sempre festa per lui, ma può e deve creare superiorità numerica nella zona nevralgica con le sue sovrapposizioni. E l ‘assist sembra proprio dietro l’angolo. VIOLA: Ci sentiamo di consigliare solo lui per questa difficile trasferta. Ultimamente sta dando buone prestazioni ed ha cominciato a battere i piazzati con continuità, potrebbe anche battere i rigori.

SCONSIGLIATI: EVERTON LUIZ: Tanta fisicità e tanta aggressività, ma anche troppi errori in una partita dove il pallone pesa tanto e si rischia di pagarli a caro prezzo. DJMSITI – BILLONG: il duo dei centrali difensivi soffrirà parecchio le incursioni di Antenucci e soci, evitateli come la peste, rischio malus elevato per loro.

LAZIO – ATALANTA

CONSIGLIATI: MILINKOVIC-SAVIC: il centrocampista biancoceleste ha risolto la partita contro il Torino con un gol dei suoi. Ha la possibilità di ripetersi anche contro l’Atalanta. ILICIC: Dopo una degenza durata tanto, forse troppo, gli è bastato ricalcare il terreno di gioco per qualche istante per silurare Perin con un bellissimo tiro a rientrare.

SCONSIGLIATI: MURGIA: Difficile non trovarlo qui visto che nelle recenti possibilità di essere titolare, non ha mai dimostrato il suo vero valore. HATEBOER E CASTAGNE: Ottimi ragazzi, entrambi indubbiamente promettenti e capaci, nel corso della stagione, di distinguersi anche per qualche prestazione sopra le righe. Al fantacalcio, però, è calma piatta. Chi li aveva comprati sperando in una buona manciata di bonus è infatti inevitabilmente rimasto deluso dal loro rendimento.

GENOA – FIORENTINA

CONSIGLIATI: ROSSI: Quale sarebbe lo scenario migliore per ritrovare la gioia e magari un gol, se non la partita contro la sua ex squadra? E’ vero, le favole non esistono, ma i sogni ogni tanto si realizzano, perchè non crederci? Su coraggio, alla peggio porta a casa un buon voto. VERETOUT Punizioni, rigori e su azione, oramai il francese sa segnare in qualsiasi situazione.
In una partita che rischia di rimanere bloccata un calcio da fermo può risolverla.

SCONSIGLIATI: ZUKANOVIC e MIGLIORE: Da quelle parti dovrebbe gravitare Chiesa e la differenza di passo potrebbe essere imbarazzante, non vorremmo rivivere, con altri interpreti, l’azione Musa Barrow contro Rossettini. FALCINELLI: Subentrerà al Cholito verso la fine del secondo tempo, ma sembra di vedere la moviola quando ha palla.

NAPOLI – TORINO

CONSIGLIATI: MILIK: Vero che anche lui ha offerto una prestazione negativa a Firenze, ma lì tutta la squadra non c’era né con la testa e né con le gambe. Il polacco però resta un’arma importante che Sarri sta usando con parsimonia ma, allo stesso tempo, riuscendo a farlo rendere al massimo per quello che il giocatore può dare. LJAJIC: E’ il trascinatore di questo finale di stagione. L’unico, al momento, schierabile contro chiunque.

SCONSIGLIATI: REINA: Neanche male nelle ultime prestazioni (tre 6.5 e un 6 nelle ultime 4 partite), però è difficile immaginarlo uscire imbattuto da questa partita. Col Torino gli ultimi match sono stati tutti over, con la difesa del Napoli che più di una volta ha concesso qualcosa di troppo. N’KOULOU-BURDISSO-BONIFAZI: Il Napoli deve vincere per forza per tenere vivo il sogno scudetto, il Torino in questo finale sta facendo mera presenza in vista della prossima stagione dove la squadra sarà a immagine e somiglianza di Mazzarri.

SASSUOLO – SAMPDORIA

CONSIGLIATI: ACERBI: la trasferta di Crotone ha interrotto un’ottima striscia di sufficienze, con un solo voto sotto il 6 in 17 gare (fonte Gazzetta dello Sport). Difficile ne sbagli due di fila, soprattutto in casa e dopo una batosta così pesante. QUAGLIARELLA: Ha recuperato dal problema fisico accusato domenica scorsa e vuole a tutti i costi raggiungere quota 20 gol entro la fine del campionato, sarebbe il primo doriano a raggiungere questa cifra in A dai tempi di Montella.

SCONSIGLIATI: PELUSO: disastroso a Crotone e in trend negativo da un po’, quantomeno in termini di continuità. Rischio votaccio e cartellino. BARRETO: Non ha giocato male contro il Cagliari ma rimane comunque il centrocampista meno votato alla fase offensiva e per di più non ha il posto sicuro.

CAGLIARI – ROMA

CONSIGLIATI: PAVOLETTI: Poco da dire, se non segna lui sarà difficile lo faccia qualcun altro. EL SHAARAWY: E’ arrivato il gol in campionato e sono 7: il secondo migliore marcatore della squadra dopo Dzeko. Contro il Liverpool ha fatto una partita fantastica, secondo molti da migliore in campo. Ci sono tutti i presupposti perché possa essere anche qui il protagonista di una partita che si preannuncia molto difficile.

SCONSIGLIATI: IONITA: Male in tutte le partite ultimamente, e per questa non siamo più ottimisti. Evitate, a meno che non vi serva per non giocare in dieci. GONALONS: Come al solito, inutile dal punto di vista fantacalcistico se non per avere un possibile voto positivo.


Per tutti gli altri consigli e per schierare la migliore formazione, visita: