Eintracht-Lazio, Inzaghi: “Dimenticare il Derby”

Eintracht-Lazio“Sicuramente domani dovremo fare una partita di cattiveria e di carattere, giochiamo contro una squadra fisica e organizzata, con un pubblico straordinario, avranno lo stadio esaurito, tutti dalla loro parte, noi avremo i nostri, ma l’unico mio problema adesso è dimenticare il derby”, Lo dice l’allenatore della Lazio Simone Inzaghi alla vigilia del match di Europa League Eintracht-Lazio che arriva a pochi giorni dal ko nel derby.

DIMENTICARE ROMA-LAZIO

“La partita non è stata persa tatticamente, volevamo essere aggressivi e segnare nei primi trenta minuti -aggiunge il tecnico piacentino in conferenza stampa-. Avendo più fame e cattiveria gli episodi sarebbero potuti andare diversamente. Non è vero che abbiamo preso gol su ripartenza, ma su tre palle inattive. L’atteggiamento non mi è andato giù, anche se il principale responsabile sono io. Però i calciatori si sono fatti un esame di coscienza e sanno dove migliorare”.

EINTRACHT-LAZIO, IL RISPETTO DI INZAGHI

“Sono una squadra molto fisica e organizzata. È allenata da un tecnico che sa quello che vuole dai suoi giocatori. Ci sono calciatori come Rebic e Jovic che sanno come mettere in difficoltà le squadre avversarie”. L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi avvisa la sua squadra sul valore dell’Eintracht Francoforte. “L’Eintracht è una squadra di tutto rispetto, la scorsa stagione ha vinto la Coppa di Germania -ricorda Inzaghi -. Probabilmente il girone dello scorso anno era diverso, affrontavamo il Vitesse, sicuramente quest’anno siamo stati meno fortunati”.