Presidenza Figc, la Lega Serie A non ha un candidato

Lotito

FigcL’Assemblea della Lega di Serie A tenutasi a Milano non ha espresso un suo nome per le elezioni federali della Figc e lunedì avrà un incontro con il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, che a questo punto si profila come candidato unico in vista dell’appuntamento elettorale del 22 ottobre, per verificare punti di convergenza sui programmi.

FIGC, LE PAROLE DI MICCICHE’

”Abbiamo analizzato la situazione degli scenari elettorali – spiega il presidente della Lega di Serie A, Gaetano Miccichè al termine dell’Assemblea-, abbiamo ri-verificato l’attuale candidatura del presidente Gravina, persona che conosciamo e stimiamo, e abbiamo ritenuto, nello spirito di quella che deve essere secondo me una nuova fase di gestione del calcio e dello sport, di unitarietà di supporto e se possibile condivisione delle diverse necessità, di presentare il più velocemente possibile il nostro programma per verificare le compatibilità con il suo che io già ho letto e mi sembrano numerose, per verificare se c’è poi la possibilità di appoggiare e supportare la sua candidatura’‘.

CONVERGENZA SU GRAVINA?

“Ho parlato con Gravina adesso e si è dichiarato disponibilissimo. Per iniziare questo lavoro rapidamente noi lunedì abbiamo un consiglio di amministrazione e gli abbiamo chiesto di partecipare. Lunedì dunque avverrà il primo confronto sul programma”, conclude Miccichè.