Frosinone, Longo: “Stiamo crescendo ora serve continuità”

Esonero Longo

La “bella vittoria” sul campo della Spal “ci dà morale e autostima per il prosieguo campionato”, lo dice il tecnico del Frosinone, Moreno Longo, all’indomani del primo successo dei ciociari in questo campionato.

ORA SERVE CONTINUITA’

“Siamo solo all’inizio della nostra crescita, ora dobbiamo andare alla ricerca di quella continuità che fa la differenza”, spiega l’allenatore, secondo il quale la squadra aveva fatto passi avanti significativi già nelle precedenti partite. “Visto l’andamento iniziale, quello con la Spal poteva sembrare un risultato impensabile. Ma la squadra era in netta crescita da 4-5 partite sotto tutti gli aspetti e si era visto già dal match con la Juve nel quale siamo capitolati solo a pochi minuti dalla fine dopo una grandissima gara contro una vera corazzata. Ieri siamo stati ripagati, alzando ancora l’asticella con una partita di grande solidità ma soprattutto con un peso specifico in attacco”.

LONGO E IL MERCATO DI GENNAIO

Secondo Longo la lotta per la salvezza sarà “un campionato nel campionato tra 5-6 squadre, bisognerà essere molto bravi negli scontri diretti e riuscire a racimolare qualche punto contro squadre di livello superiore per arrivare a marzo-aprile a tirare la volata”. Il Frosinone in ogni caso ci crede: “Sono molto attaccato a questi colori e farò di tutto per cercare di raggiungere questo obiettivo con la squadra, i tifosi e il presidente. Se noi dovessimo essere nella condizione di giocare la salvezza, ci metterà a disposizione risorse per puntare a questo obiettivi. E’ un presidente molto ambizioso e lo ha dimostrato anche con lo stadio.”