Italia-Usa, le formazioni ufficiali: Sensi dal 1′ minuto

Italia-Usa formazioni

Italia-Usa formazioniGli azzurri di Mancini salutano il 2018 con Italia-Usa, il tecnico di Jesi e il collega Dave Sarachan schiereranno formazioni decisamente sperimentali. La nazionale statunitense dei figli d’arte Weah e Klinsmann ha un’età media di 23 anni e 318 giorni, ma anche Mancini punterà sui giovani, a cominciare dal ‘millennial’ Tonali che, fa capire il ct, avrà spazio anche se probabilmente non dall’inizio: “sono anch’io curioso di vederlo”, precisa il ct. “La nazionale degli Usa è un’avversaria giovane – spiega poi Mancini-, con giocatori di qualità come Pulisic, che sono quasi tutti in Europa. È una squadra che gioca, per noi non sarà una passeggiata. Per questo spero di vedere un’Italia che cerchi ancora di avere sempre la palla, propositiva, focalizzata sull’attacco. Voglio un’Italia che giochi sempre.

-> Leggi anche Nazionale, Tonali: “Pirlo? Io veramente mi ispiro a Gattuso”

Le scelte di Mancini

“Se non fai gol non vinci – dice Mancini – ma fra Ucraina, Polonia e Portogallo abbiamo creato venti occasioni. Credo sia stata questione di sfortuna, l’importante è che giri un po’ la ruota, ma i gol là davanti li sanno fare e li faranno”. Al tecnico sarebbe piaciuto schierare la stessa formazione di sabato, ma sa per primo che sarà impossibile visto che in sei sono andati a casa: Insigne, Immobile, Florenzi, Pellegrini, Jorginho e Chiellini. Spazio quindi alle alternative come l’altro giovane gioiello di metà campo Sensi, l’affidabile Acerbi, finora unica certezza della difesa della Lazio, e a Berardi che in Nazionale vuole riguadagnare spazio. Fra chi verrà riproposto si spera che Verratti e Barella ripetano tutto ciò che di buono hanno fatto vedere sabato scorso contro il Portogallo. In porta ci sarà Sirigu, “perché se lo merita”, sottolinea Mancini.

-> Leggi anche Highlights Nazionale: Italia-Portogallo 0-0 Video Gol, Pagelle e tabellino del match

Italia-Usa formazioni ufficiali

Italia (4-3-3): Sirigu; De Sciglio, Bonucci, Acerbi, Emerson Palmieri; Verratti, Barella, Sensi; Berardi, Lasagna, Chiesa. Allenatore: Mancini
Usa (4-2-3-1): Horvath; Yedlin, Carter-Vickers, Brooks, Cannon; Acosta, Trapp; Pulisic, Gall, T. Weah; Sargent. Allenatore: Sarachan