Milan, l’incontro con l’Uefa è terminato: sanzioni previste per dicembre

sentenza uefa milan

Ranking UEFA

E’ terminato l’incontro tra il Uefa e la dirigenza del Milan. I rossoneri dovranno pagare una multa riguardo il triennio 2014-2017 sotto la società cinese di Li.

Milan, problemi con il Uefa —–> la situazione dei rossoneri

Il club rossonero è stato capitanato dal presidente Scaroni: meeting di buon mattino con la Camera giudicante dell’Uefa per studiare una strada al fine di rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario.

Scaroni ha commentato così, ai microfoni di Sky Sport, la situazione:  “L’udienza è iniziata intorno alle 9.30 ed è durata un paio d’ore. Ora l’Uefa dovrà sciogliere le proprie riserve: il Milan sa di poter ricevere una multa, pure salata, e a bilancio ha messo da parte circa 18 milioni d’euro. La richiesta è quella di una “sanzione disciplinare proporzionata. Non sappiamo ancora le tempistiche, mi auguro solo in tempi brevi. Singer? La sua presenza è sempre forte e significativa”.

La sentenza è prevista entro la fine dell’anno, i tifosi rossoneri attendono speranzosi

L’esito? Il Milan dovrà certamente pagare una multa salta per non aver rispettato le regole del Fair Play Finanziario imposto dal Uefa e dovrà cercare di “comportarsi bene” nelle prossime sessioni di mercato. Scaroni è speranzoso, il presidente rossonero sta studiando un piano e cercherà di trovare la soluzione migliore per il club.