Milan-Dudelange, Gattuso in conferenza stampa: “No figuracce”

Milan Napoli conferenza Gattuso
Foto: Morosasha.it
Bakayoko
Foto: Morosasha.it

MILAN DUDELANGE GATTUSO IN CONFERENZA – Tutto pronto per il match di domani pomeriggio tra Milan e Dudelange. Rossoneri obbligati alla vittoria per tenere vivo l’obiettivo qualificazione e per tentare la scalata al primo posto, primo posto occupato attualmente dal Betis. Gattuso, apparso piuttosto nervoso nel post partita contro la Lazio, ha parlato in conferenza stampa per presentare la sfida di domani a San Siro. Come pronosticabile, ha tenuto banco il botta-risposta del post Lazio-Milan con Salvini. Di questo, ma ovviamente anche della gara, ha parlato l’allenatore rossonero. Parlando proprio della partita, contro la piccola squadra lussemburghese, Gattuso ha messo in guardia i suoi ragazzi: “Bisogna fare molta attenzione ai lussemburghesi, non dimentichiamo la fatica fatta nella partita di andata. Ci giochiamo tanto domani, non possiamo permetterci di fallire. Non voglio figuracce“.

Milan Dudelange Gattuso: “Pace con Salvini”

Immancabile, come detto, un commento sulla questione Salvini. Gattuso chiude la polemica così: “Con Salvini è tutto a posto. Ha detto tutto lui. Ci siamo scambiati due messaggini nelle scorse ore. Lui ha i suoi problemi, io i miei. Ci siamo chiariti e non c’è più nulla da dire”. 

Decisivo, nella gara di andata, fu Gonzalo Higuain. Il Pipita giocherà dal primo minuto, anche perché sarà squalificato in campionato contro il Parma. Il numero 9 è tornato a parlare del rosso contro la Juve: “Ci ha dato una grandissima mano fin qui. Poi ci sta che un uomo sbagli, l’importante è chiedere scusa e ripartire con entusiasmo e voglia. è molto importante per noi a livello tecnico ma deve esserlo anche a livello umano e comportamentale, deve essere un esempio, impeccabile. Ha una dote: sa di essere un giocatore forte ma non è presuntuoso, vive lo spogliatoio divertendosi, riesce a fare gruppo, e lo ascoltano. Ma quando la linea non è dritta e la vede storta inizia ad innervosirsi, quando incomincia ad essere polemico e non sereno la squadra respira tutto questo. Lui deve migliorare questa cosa e la squadra deve essere in grado di metterlo in condizione. Lo deve coinvolgere un po’ di più. Sta dando tanto. Ci ho parlato, non vuole andare via. Si lamenta perché gli sto troppo addosso – conclude Gattuso – ma se non lo faccio mi viene a chiedere di gridare ancora di più. E’ un giocatore che ci teniamo stretto.”

Leggi anche: Milan, Bonaventura operato: ecco i tempi di recupero

Tornando al match, Gattuso dovrebbe affidarsi al 3-4-3. Novità assolute in difesa: Simic potrebbe trovare spazio dal 1′, mentre Reina sarà preferito a Donnarumma.

Milan Dudelange, così in campo?

Queste le probabili formazioni. Segui qui la conferenza stampa.

MILAN (3-4-3): Reina; Simic, Zapata, Rodriguez; Calabria, Bakayoko, Bertolacci, Laxalt; Suso, Higuain, Castillejo.

DUDELANGE (4-4-2): Frising; Malget, Prempeh, Schnell, El Hriti; Stolz, Stelvio, Couturier, Kruska; Turpel, Sinani.